Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Aiuto, mi sono perso nella nebbia”, ricerche per tutta la notte sul Faiallo

Un fungaiolo non ha più trovato il sentiero del ritorno, attivati vigili del fuoco e soccorso alpino

Più informazioni su

Genova. “Aiuto, mi sono perso”. Sono iniziate così sabato pomeriggio alle 17 le ricerche di un fungaiolo che si era avventurato nei boschi del Faiallo, zona di confine tra le province di Genova e Savona. Da tutta la notte i vigili del fuoco e il soccorso alpino lo stanno cercando, ma per ora di lui non c’è alcuna traccia.

>L’uomo, che ha raggiunto la zona in auto, è stato sorpreso dalla nebbia e non è più riuscito a trovare la strada per tornare indietro. Ricerche difficoltose per i soccorritori a causa del maltempo che riduce al minimo la visibilità. La centrale operativa dei pompieri non era riuscita a localizzare la zona di provenienza della chiamata, poi la batteria del cellulare si è scaricata e le nubi hanno complicato il lavoro.

Sono andate a lieto fine, invece, altre tre ricerche condotte dal soccorso alpino sui monti dell’Appennino ligure. La prima intorno a mezzogiorno di sabato in località Esola, poi sul monte Penna e infine a Barbagelata dove, grazie alla localizzazione tramite sms, i tecnici hanno individuato i dispersi in breve tempo e li hanno ricondotti lungo il sentiero.