Via Balbi, si fa prestare il telefonino e scappa. Inseguito e bloccato dalla vittima - Genova 24
Arrestato dalla polizia

Via Balbi, si fa prestare il telefonino e scappa. Inseguito e bloccato dalla vittima

Il complice è riuscito a fuggire

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. La Polizia di Stato ha arrestato questa notte un cittadino marocchino di 24 anni per il reato di rapina. L’uomo, insieme ad un altro soggetto, si è avvicinato ad un filippino, in compagnia della fidanzata, chiedendogli in prestito il telefono e quando la vittima gli ha consegnato il cellulare per fargli una cortesia, il malvivente, insieme al suo complice, è scappato.

Il rapinato però non si è arreso e lo ha inseguito e bloccato. A questo punto, mentre uno dei due ladri è riuscito a scappare, il 24enne, ormai braccato, ha reagito aggredendo sia la vittima che la fidanzata con calci, pugni e morsi.

Per fortuna la ragazza, durante l’inseguimento, è riuscita a chiamare la polizia consentendo così agli agenti intervenuti in soccorso di arrestare il maghrebino. Per quest’ultimo, gravato da svariati precedenti, si sono aperte la porte del carcere di Marassi. I due fidanzati sono stati accompagnati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Galliera dove sono stati medicati e giudicati guaribili in 5 giorni.

Più informazioni