Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le associazioni di Genova24 - Dove lo butto

Informazione Pubblicitaria

Toner e cartucce esaurite, a Genova Amiu ritira gratuitamente negli uffici

Più informazioni su

Toner e cartucce per stampanti esauste in ufficio? Forse non tutti sanno che a Genova esiste una filiera che provvede al ritiro gratuito di questi oggetti. Un servizio garantito dalla Cooperativa Sociale Il Rastrello che, in collaborazione con Amiu, offre a professionisti, aziende ed enti pubblici il servizio gratuito di raccolta e trasporto di cartucce esauste. Un servizio che inoltre esonera le imprese dalla registrazione dei rifiuti e dalla emissione/gestione dei Formulari di Identificazione degli stessi.

COME FUNZIONA? Per aderire al servizio, gli Enti e le Imprese devono compilare un semplice form on line (link qui: https://docs.google.com/forms/d/113N6TuOGP1WvN5mvgIZY1ChaY07mTIIh8Oa3zfJ5Y5A/viewform?edit_requested=true). A seguito della compilazione, si riceverà poi via mail o PEC il contratto di servizio da conservare (per almeno 5 anni) in caso eventuali controlli ambientali delle autorità competenti. Una volta ricevuto il modulo, la realtà che aderisce alla raccolta verrà contattata per la consegna di un contenitore con un apposito sacco, dove sarà possibile introdurre le cartucce esauste: quando il sacco sarà pieno, sarà sufficiente inviare la richiesta tramite la APP “ritiratoner” o tramite mail all’indirizzo ambiente@ilrastrello.it.

QUALE MATERIALE VIENE RACCOLTO? Il servizio prevede il ritiro gratuito di cartucce per tutti i tipi di stampanti: laser, a getto d’inchiostro, ad aghi e unità tamburo per fotocopiatori. Non è possibile ritirare gratuitamente le cartucce piene di polveri e i contenitori di plastica vuoti delle fotocopiatrici e delle multifunzione. Alcuni accorgimenti: si raccomanda di riporre la vecchia cartuccia nella scatola della nuova, in modo che rimanga ben conservata e non si danneggi nel trasporto. Se nella confezione ci sono imballaggi ingombranti, si possono eliminare per inserire due cartucce in una scatola.

I toner raccolti sul territorio comunale vengono avviati al ciclo di “preparazione al riutilizzo”, con una procedura che ne allunga il ciclo di vita. In caso di pezzi danneggiati si provvede invece al corretto smaltimento.