Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, un rigore in pieno recupero ed è ancora vittoria 1 a 0 risultati fotogallery

La partita si decide dagli undici metri. Ancora protagonista Contini, che para un penalty a Ciano e si mantiene imbattuto in questo campionato

Chiavari. L’Entella ha iniziato il campionato nel migliore dei modi, con due vittorie nelle prime due partite. Oggi, al Comunale, i biancocelesti puntano al tris, ma sarà tutt’altro che facile, dato che a Chiavari arriva il Frosinone, squadra dalle grandi ambizioni che si è ulteriormente rinforzata nelle ultime due settimane, durante lo stop del campionato.

Campionato quindi che riparte con il 3° turno, iniziato ieri sera con il successo del Pordenone sullo Spezia: i friulani hanno raggiunto in vetta, a quota 6 punti, Entella, Perugia e Salernitana.

La cronaca. Gli ospiti devono fare a meno dello squalificato Brighenti e degli infortunati Szymiński e Tribuzzi.

Roberto Boscaglia schiera un 4-3-1-2 con Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Nizzetto (cap.), Paolucci, Eramo; Schenetti; Morra, Mancosu.

A disposizione Borra, Crialese, G. De Luca, Crimi, Currarino, Adorjan, M. De Luca, Bonini, Toscano, Sernicola, Coulibaly, Poli.

Nesta presenta il Frosinone con un 4-3-1-2 con Bardi; Salvi, Ariaudo, Capuano, Zampano; Paganini, Maiello, Haas; Ciano; Trotta, Dionisi (cap.).

Riserve Iacobucci, Bastianello, Gori, Citro, Beghetto, Rohden, Novakovich, Matarese, Vitale, Krajnic, Eguelfi.

Arbitra Lorenzo Maggioni (Lecco) assistito da Niccolò Pagliardini (Arezzo) e Luigi Rossi (Rovigo); quarto uomo Cristian Cudini (Fermo).

Si gioca in una giornata soleggiata e calda, davanti a 1.830 spettatori, con un’ottantina di tifosi ospiti.

Al 2° cross da destra di Ciano, testa di Trotta: alto.

Al 5° ammonito Nizzetto per un intervento su Paganini.

All’8° punizione sulla trequarti, Nizzetto tocca a Paolucci, destro dalla lunga distanza: blocca Bardi.

Al 13° Sala triangola con Nizzetto e mette in mezzo un pallone pericoloso, Capuano allontana. L’azione prosegue e gli ospiti si rifugiano in angolo. Paolucci lo calcia in mezzo, testa di Chiosa: facile la presa di Bardi.

Salvi fa ripartire rapidamente i gialloazzurri, arrivano al tiro con Trotta il cui rasoterra è facile preda di Contini.

Al 18° Morra riceve palla in area al limite del fuorigioco, il suo sinistro è sull’esterno della rete.

Frosinone che quando attacca porta gli esterni Haas e Paganini molto alti e compatta il trio d’attacco, pronto ad agire negli spazi.

Al 25° ospiti pericolosi: dalla sinistra Zampano mette in mezzo per Trotta che tocca per Dionisi, il quale si trova a tu per tu con Contini ma spara sul portiere chiavarese, palla in angolo. Sugli sviluppi tiraccio di Capuano.

I ciociari hanno aumentato la pressione; l’Entella agisce di rimessa. Al 30° bella palla da sinistra di Eramo per Schenetti che dal limite ha spazio ma calcia debolmente. Facile la parata di Bardi.

La difesa chiavarese ha il suo bel daffare sulle palle messe in mezzo da Ciano dalla destra.

Al 36° ammonito Salvi per fallo a centrocampo su Nizzetto.

Il caldo si fa sentire e sul finire del primo tempo il ritmo cala.

Al 45° ripartenza di Paganini per le vie centrali e Eramo lo stende: cartellino giallo. Punizione da posizione centrale da trenta metri, il sinistro di Ciano è sulla barriera.

Dopo 2 minuti di recupero si va al riposo sullo 0 a 0.

Nel secondo tempo il Frosinone si presenta con il nuovo arrivato Novakovich al posto di Dionisi, che lascia la fascia di capitano a Haas. Il nuovo entrato al centro dell’attacco di quello che ora è un 4-3-3.

Nel 1° minuto Eramo si fa rubar palla da Ciano, questi tocca a Maiello: rasoterra che impegna Contini nella parata.

Al 4° cross di Zampano dalla sinistra, sul secondo palo Paganini non ci arriva per un soffio.

Il Frosinone è rientrato in campo più determinato. Ma al 7° lo scattante Morra guadagna il secondo angolo dei chiavaresi in questa partita, però non dà frutti.

Al 9° punizione dalla sinistra di Paolucci, tra le braccia di Bardi.

Al 10° Sala respinge tra i piedi di Haas, conclusione a botta sicura ma Paolucci in spaccata respinge. Sembra fatta ma l’arbitro fischia rigore perché al momento del tiro Haas è stato colpito da Coppolaro. Dopo un paio di minuti, il tiro dal dischetto: il mancino di Ciano è indirizzato alla sinistra di Contini che intuisce e respinge, poi Ciano calcia ancora e il portiere manda in angolo. Boato dei tifosi biancocelesti per lo scampato pericolo.

Al 14° entra Crimi per Eramo. Al 16° punizione dalla destra, il sinistro di Nizzetto è deviato in angolo dalla testa di Maiello.

Altro cambio al 17°: Manuel De Luca per Morra.

Al 18° Contini si esibisce in un rischioso dribbling su Novakovich che pressa sempre con convinzione.

Al 24° insidioso mancino di Trotta, Contini respinge e Sala spazza in angolo.

Nesta ci crede e mantiene un assetto spregiudicato, con un altro attaccante, Citro, al posto di Trotta al 27°.

Al 28° incursione in area di Novakovich che conclude alto. Entra Krajnc per Ariaudo.

Al 29° cross di Maiello, grande elevazione di Paganini che incorna: alto.

Al 30° intervento falloso di Maiello su Crimi: ammonito e punizione vicino al vertice destro dell’area. Nizzetto scodella in mezzo, respinta.

Al 32° Novakovich in area salta Pellizzer e da pochi passi calcia a botta sicura, c’è Coppolaro che interviene in maniera provvidenziale e di testa manda in angolo. Ancora un rischio grosso per l’Entella. Ma è sempre 0 a 0.

Al 37° bravo Sala in area a sbrogliare una situazione, serve Paolucci che riparte in velocità: Paganini lo atterra, ammonito.

Al 38° ultimo cambio di Boscaglia: Toscano per l’appannato Schenetti.

Al 40° cross da destra di Ciano, girata di Novakovich: alta

Al 45° traversone di Toscano per De Luca, Bardi gli esce incontro e manda in angolo. L’Entella protesta chiedendo il contatto da rigore, Mancosu viene ammonito. Sull’angolo c’è fallo in attacco.

Al 47° il rigore c’è sul serio: Salvi da dietro atterra Crimi in area e l’arbitro indica il dischetto. Mancosu è freddo e non sbaglia. Si riparte ed è subito triplice fischio, dopo poco più di 4 minuti di recupero.

Finisce 1 a 0 per la Virtus Entella che vince la terza partita con lo stesso risultato e veleggia solitaria in vetta alla classifica con 9 punti. Sabato 21 settembre i biancocelesti saranno ospiti del Pescara, alle ore 15.