Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, ogni cosa arriva per chi sa aspettare…

Botta e risposta sui social fra le parti...

Più informazioni su

Genova. Botta e risposta sui social, fra chi è restio a cedere, che scrive “il giusto non sarà mai mosso” e chi aspira a prenderne il posto, che replica, citando il premio Nobel, lady Mary Montgomerie Currie: “All things come to those who wait” (ogni cosa arriva per chi sa aspettare)… Indizi veri o presunti di una trattativa tanto lunga, quanto estenuante per i tifosi blucerchiati, che attendono l’avvento di Vialli, come quello del “Messia”…

La frase della poetessa dell’epoca vittoriana, citata su twitter da Fausto Zanetton, se davvero riferita alla trattativa in corso per l’acquisizione della Samp, lascia intendere la determinazione del gruppo Vialli a pazientare il tempo necessario pur di arrivare al closing.

Secondo la filosofia induista, se ci si siede sul bordo del mare a prendere una goccia d’acqua con un filo d’erba e se si avrà la pazienza sufficiente, col tempo si riuscirà a svuotare l’oceano…

Una metafora non certo in linea con i ritmi di vita odierna, ma con un fondo di verità non indifferente… Non resta quindi che pazientare fino a fine settembre…

Per il resto, le cronache di giornata non evidenziano nulla di particolare, tranne voci sugli svincolati, ovviamente accostati a bizzeffe al Doria, alla luce di un mercato considerato da tutti insufficiente.

Ecco allora rimbalzare il nome di Matías Silvestre, che per il suo acume tattico potrebbe compensare l’istintività di gioco di Murillo e Colley, due ottimi centrali, presi singolarmente, ma forse mal accoppiati, stante la vocazione all’anticipo di entrambi… Resta da valutare, tuttavia, l’eventuale suo adattamento, con la tipologia di gioco di Di Francesco, non essendo mai stato, l’italo argentino nato a Mercedes, un fulmine di guerra, in quanto a velocità… ed in queste prime partite si è spesso evidenziata la necessità di un giocatore veloce al centro della difesa… Nondimeno un pensierino su Matías, va fatto, eccome, in quanto con “pedigree” superiore a quello dell’altro nome accostato alla Samp, il difensore serbo, ex Palermo, Slobodan Rajković, seppur con importanti esperienze con Darmstadt, Amburgo, Vitesse, Twente e PSV.

Anche Jérémy Ménez, ex Roma, Psg, Milan, Bordeaux, è attualmente senza squadra e corre voce che sia stato proposto alla Samp… ma siccome è facile immaginare che per l’ingaggio di qualche svincolato, in grado di fare la differenza, bisognerà aspettare (se arriverà) l’agognato closing, perché non sperare che Hatem Ben Arfa, possa vedere, in una Samp targata Vialli, le sembianze di una donna eccitante? Allora sì, che decollerebbe la riaperta campagna abbonamenti…