Rovegno, anziano ucciso da un cinghiale: era uscito per allontanare a colpi di fucile alcuni ungulati dal suo orto - Genova 24
Ieri sera

Rovegno, anziano ucciso da un cinghiale: era uscito per allontanare a colpi di fucile alcuni ungulati dal suo orto

I vicini hanno udito colpi di fucile: l'animale ferito avrebbe aggredito l'uomo provocandogli una ferita mortale

cinghiale in fuga

Rovegno. Un uomo di 78 anni è stato trovato morto questa notte nell’orto di casa sua probabilmente a causa di una ferita procuratagli da un cinghiale. A dare l’allarme è stato il nipote dell’uomo che non riusciva a mettersi in contatto con l’anziano. Ancora non è chiara la dinamica di quanto accaduto.

Due le ipotesi al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chiavari su quanto potrebbe essere accaduto: secondo la prima l’uomo era solito sparare ai tassi e potrebbe aver colpito un cinghiale che, ferito, si è scagliato contro l’anziano. La seconda ipotesi, riportata da anch’essa dai parenti, è che l’anziano fosse uscito per allontanare sempre a colpi di fucile un gruppo di ungulati che stavano facendo danni al suo orto.

In un primo tempo si era addirittura pensato che l’uomo poteva essere essere morto a causa di un colpo partito dal suo fucile ma l’ipotesi è stata esclusa dai rilievi compiuti dalla scientifica dei carabinieri. Ad uccidere l’anziano sarebbe stata proprio la ferita provocata dalla carica dell’animale.

leggi anche
cinghiale
Colpo di scena
Potrebbe non essere stato il cinghiale a uccidere l’anziano di Rovegno