Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Puliamo il mondo”, fine settimana di mobilitazione di Legambiente Liguria. Spiagge, sentieri e boschi ringraziano

A Genova sono intervenuti sui sentieri di Davagna

Genova. Materassi, televisioni, comodini, divani, passeggini, quadri e poi plastica e mozziconi di sigarette è il ricco bottino recuperato da cittadini, studenti e volontari che hanno partecipato durante il fine settimana a “Puliamo il mondo” la storica campagna di Legambiente arrivata quest’anno alla ventisettesima edizione.

“È stato un grande week end di mobilitazione per l’ambiente in tutta Italia e anche nella nostra regione – racconta Santo Grammatico presidente di Legambiente Liguria – e forse complice l’effetto Greta abbiamo visto anche un’altissima partecipazione di giovani”.

Gli studenti di scuole primarie e secondarie e superiori sono stati i principali attori di questa due giorni di pulizie: ad Albenga hanno raccolto rifiuti e ritinteggiato graffiti nel parco “Reduci di Russia”, a Noli sono stati impegnati a pulire la zona sportiva e l’isola ecologica di Ronco Scrivia; a Villanova d’Albenga hanno pulito strade, rivi e sentieri, così come a Davagna, Lerici e Castelnuovo Magra.

“Non possiamo che essere soddisfatti per la sensibilità che continua a crescere rispetto ai temi ambientali ma è necessario tenere alta l’attenzione – conclude Grammatico – oggi si è aperta la settimana dedicata al clima con il vertice all’Onu, che si concluderà venerdì prossimo quando anche Legambiente scenderà in piazza insieme ai giovani di Fridays for Future per chiedere ai grandi della terra azioni concrete”.