Piazza Cinque Lampadi, lite tra stranieri finisce a bottigliate: un ferito e un denunciato. è caccia all'aggressore - Genova 24
Notte violenta

Piazza Cinque Lampadi, lite tra stranieri finisce a bottigliate: un ferito e un denunciato. è caccia all’aggressore

Si tratta di un gambiano di 24 anni, già coinvolto nell'inchiesta Labirinto 2

Savona, una nuova auto per la squadra volante della Polizia

Genova. Una violenta rissa che ha allarmato i residenti della zona è scoppiata questa notte alle 3 in piazza Cinque Lampadi, non lontano da piazza Banchi.

Sul posto sono arrivate le volanti, la Squadra Mobile e la polizia scientifica, che hanno trovato un marocchino 39enne che perdeva copiosamente sangue da un braccio.

In loco erano ancora presenti diverse persone di nazionalità gambiana, risultati poi estranei ai fatti.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, anche grazie a un video girato dai residenti, il nordafricano palesemente ubriaco, accompagnato dalla compagna colombiana, per futili motivi aveva cominciato a litigare con un centroafricano. Al fatto hanno assistito altri stranieri che hanno tentato di dividere i due contendenti.

La situazione è però degenerata quando i due, nonostante gli energici tentativi di dividerli, sono entrati a contatto. A quel punto il centroafricano ha preso da terra una bottiglia e ha colpito il marocchino violentemente al braccio destro, fuggendo per i vicoli.

Il ferito immediatamente trasportato in ospedale è stato sottoposto ad intervento chirurgico per una lesione al tendine del braccio e giudicato guaribile in gg.30.

L’aggressore è S.L. 24enne, gambiano, irregolare, già noto alle forze dell’ordine in quanto coinvolto nell’inchiesta “Labirinto 2” che permise l’arresto di numerosi spacciatori tra i vicoli del centro storico. L’uomo è attivamente ricercato.

Nel corso della medesima attività è stato deferito in s.l. F.O. gambiano del 1980 per favoreggiamento.

Più informazioni
leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Pregiudicato
Rissa a bottigliate in piazza Cinque Lampadi, dopo 10 giorni la polizia arresta l’aggressore