Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ordinanza anti-vespe, il neo assessore Campora: “Disagi limitati al massimo ma dobbiamo fare cultura ambientale”

L'assessore ha ricordato che l'ordinanza sarà in vigore dal primo novembre ed è "un obbligo di legge"

Genova. Sarà firmata dal sindaco nei prossimi giorni ed entrerà in vigore come già stabilito il prossimo primo novembre la contestata “ordinanza anti vespe”. Lo ha confermato oggi il neo assessore alla Mobilità del Comune di Genova Matteo Campora a margine della presentazione del nuovo bus elettrico da 12 metri di Amt.

Campora ha ricordato che “si tratta di un obbligo di legge” e Genova ha avuto un anno in più per adeguarsi a causa della tragedia di ponte Morandi. “Abbiamo cercato di restringere la zona e istituito una serie di deroga – ha spiegato – per cercare di limitare al massimo i disagi. Nello stesso tempo però dobbiamo essere coraggiosi e dare un segnale che è che le persone devono utilizzare i mezzi pubblici e il comune deve essere il primo a dare il buon esempio: ci sono una serie di azioni da portare avanti per fare cultura ambientale nei trasporti come della raccolta rifiuti”.

Saranno esentati i motocicli iscritti ai registri dei mezzi storici. I divieti riguardano le moto euro 2, euro 1 ed euro 0 che non potranno circolare in una porzione del centro città che va dalla stazione principe a corso Torino anche se saranno garantite due direttrici per attraversare la città da ponente a levante.