New Gel, nuovo sciopero e protesta davanti ai cancelli - Genova 24
A bolzaneto

New Gel, nuovo sciopero e protesta davanti ai cancelli

La protesta contro le condizioni di lavoro degli autisti segue quella del 30 agosto che aveva portato a 19 denunce

Generica

Genova. Nuova protesta alla New Gel di Bolzaneto. Da questa notte una quarantina di persone, tra lavoratori, sindacalisti dei Si Cobas e antagonisti presidiano l’ingresso dell’azienda, che si occupa del trasporto del fresco, per protestare contro le pesanti condizioni di lavoro degli autisti e il mancato rinnovo del contratto a due di loro.

La situazione è tranquilla anche se viene impedito il transito dei mezzi in uscita dall’azienda. Sul posto le volanti della polizia e la Digos.

Una protesta simile era stata organizzata la notte tra il 29 e il 30 agosto: in quel caso erano anche stati bruciati dei bancali per bloccare la strada e un manifestante era rimasto contuso dopo che un’auto aveva tentato di forzare il blocco. La Digos aveva denunciato 19 persone per manifestazione non autorizzata, violenza privata e blocco stradale in virtù delle nuove norme contenute nel decreto sicurezza bis.

Lunedì invece lavoratori, Si Cobas e antagonisti avevano organizzato un presidio pacifico sotto la sede della Fit Cisl responsabile secondo i Si Cobas di aver firmato con la New Gel un accordo peggiorativo per le condizioni di lavoro degli autisti.

Alla fine fine della mattinata il blocco è stato tolto quando grazie a una mediazione il sindacato Si Cobas ha ottenuto l’apertura di un tavolo con l’azienda. Il confronto si terrà domani alle 17.

Più informazioni
leggi anche
sciopero new gel
Avanti
New Gel, nulla di fatto da incontro con azienda. Stato agitazione ancora aperto e nuove assemblee