Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lupo, l’assessore Mai: “Il ministro Costa fa finta di nulla ma sono troppi”

Per l'assessore regionale "servono strumenti concreti"

Più informazioni su

Genova. “La presenza del lupo in Liguria è un problema: il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa si gira dall’altra parte e finge di non sentire le istanze delle regioni italiane”. Ad affermarlo è Stefano Mai, Assessore all’Agricoltura nel corso della discussione in consiglio regionale.

“Ogni giorno assistiamo al recupero delle carcasse di animali sbranate da lupi – ha detto Mai – L’ultimo episodio è avvenuto questa notte in località Cremeno, nel Comune di Bolzaneto, con cinque pecore sbranate. I lupi arrivano fino alle case, sono troppi e sono un rischio per l’ecosistema ligure. Abbiamo un Ministro dell’Ambiente che è stato sollecitato più volte da tutte le regioni e non risponde. Ha presentato un piano non condiviso con le regioni, totalmente scollegato dalla realtà dei fatti”.

Da parte di Regione Liguria, come precisa l’assessore Mai, sono in atto interventi concreti. “Abbiamo aderito al progetto Life Wolf Alps e presto apriremo due bandi del programma di sviluppo rurale per incentivare l’acquisto di recinzioni e cani da guardiania. Il punto è che siamo lasciati soli dal Ministero dell’Ambiente. Alla Liguria servono strumenti concreti, in grado di supportare il territorio e aiutare la popolazione”.