Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Samp Primavera perde ai rigori, col Milan in Coppa Italia

Il 2-2 dei tempi regolamentari, non si sblocca nei supplementari. Poi il Milan mette dentro quattro rigori, la Samp solo due

Più informazioni su

Genova. Turn over a piene mani, da parte di mister Cottafava, cosicché la differenza di categoria (il Milan gioca in Primavera 2) non si vede per niente nel corso del primo tempo, al punto che, dopo una ghiotta occasione per Veips (colpo di testa fuori di un pelo) ed una analoga per Capanni (di piede), il Milan si porta in vantaggio con lo stopper Merletti che, in semi rovesciata, mette in rete una palla smanacciata, su corner, da Raspa (0-1).

Corre ai ripari, il mister del Doria e ad inizio ripresa, manda in campo Pompetti e Bahlouli per Canova e Casanova. I cambi danno subito i loro frutti, con Bahlouli che lancia, ad occhi chiusi, Giordano sulla sinistra. Sul perfetto cross del terzino, Amado stacca imperiosamente di testa e pareggia i conti (1-1).

All’80°, si portano in vantaggio i blucerchiati, con Prelec, pronto a mettere in rete una sponda di Obert, su punizione dalla trequarti di Pompetti.

Sembrava una partita chiusa, ma all’87°, con una autentica follia, Yaye Mpie scalcia, di reazione, Pecorini, beccandosi il rosso e lasciando la Samp in dieci, non solo per i minuti finali, bensì anche per i supplementari, visto che – al 94° – Pecorini trova, di punta il goal del 2-2.

La Samp riesce ad arrivare ai rigori, grazie ad una parata miracolosa di Raspa, al 106°, ma nel momento decisivo, a Giordano e Bahlouli, manca la freddezza necessaria.

Questa la sequenza dei rigori:
Pompetti: goal
Sala: goal
Sabattini: goal
Brescianini: goal
Giordano: parato
Haidara: goal
Bahlouli: parato
Merletti: goal

E questo il tabellino della gara:

Sampdoria (3-4-3); Raspa; Sorensen, Veips, Obert; Chrysostomou (dall’88° Maggioni), Casanova (dal 46° Pompetti), Canovi (dal 46° Bahlouli), Giordano; Amado (dal 62° Yayi Mpie), Scaffidi, Sabattini.

A disposizione: Boschini, Rocha, Ercolano, Brentan, Siatounis, Saio.

Milan (4-3-3): Soncin; Barazzetta, Stanga (dal 69° Oddi), Brescianini, Merletti; Potop, Frigerio (dal 69° Sala), Mionic; Pecorino, Olzer (dal 55°Haidara), Capanni Dias (dal 55°Tonin)

A disposizione: Jungdal, Borges, Negri, Michelis, Tahar, Brambilla, Capone, Moleri.