Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ilva, lavoratori pronti a dormire in consiglio regionale. Toti: “Spero in giornata arrivi convocazione tavolo”

Dopo il presidio, i lavoratori sono saliti sugli spalti del parlamentino ligure

Genova. E’ cominciato alle 11.40 ed e stato subito interrotto il consiglio regionale con sugli spalti i lavoratori dell’ilva che chiedono la convocazione di un tavolo per il rinnovo dei lavori di pubblica utilità che hanno minacciato di dormire in consiglio regionale se non arriveranno notizie da Roma: “in macchina abbiamo i sacchi a pelo” ha urlato dagli spalti l’ex segretario della Fiom Franco Grondona.

“Io ho un ritorno informale di una convocazione nei prossimi giorni – ha spiegato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – ma ancora nessuna risposta formale. Da persona ragionevole sono confidente che andremo avanti con lo stesso sistema degli anni passati e spero che in giornata avremo una convocazione”.

La lunga giornata dei lavoratori Fiom era iniziata stamattina con un piccolo corteo dei lavoratori da piazza De Ferrari fino a via Fieschi, verso il consiglio regionale. I lavoratori sono successivamente entrati sugli spalti dell’aula per assistere ai lavori del parlamentino ligure.