Grandi opere, i sindacati liguri chiedono un incontro con la ministro De Micheli: "Non si perda tempo" - Genova 24
Il messaggio

Grandi opere, i sindacati liguri chiedono un incontro con la ministro De Micheli: “Non si perda tempo”

Manifestazione edili terzo valico

Genova. I segretari generali di Cgil Cisl Uil della Liguria, Federico Vesigna, Luca Maestripieri e Mario Ghini, hanno inviato al neo ministro delle infrastrutture Paola De Micheli una formale richiesta di incontro in occasione della visita al Salone Nautico prevista per il prossimo 19 settembre a Genova.

L’argomento all’ordine del giorno è lo sblocco e l’avvio delle infrastrutture sul territorio ligure. “I nodi da sciogliere sono numerosi, sul tavolo c’è il futuro socio economico della Liguria che, con il crollo del ponte Morandi, ha visto il triste epilogo di una situazione già al collasso da decenni – spiegano Vesigna, Maestripieri e Ghini – Una regione che si basa su economia, portualità, industria e turismo deve fare i conti con una rete infrastrutturale viaria e ferroviaria carente, vecchia, fatiscente che fa ben poco sperare nella ripresa”.

I segretari generali di Cgil Cisl Uil intendono discutere con De Micheli del futuro della Liguria “per non perdere ancora tempo e occasioni di rilancio”.

leggi anche
Generica
Dialogo
Gronda, pums, Fincantieri e nuovo ponte: telefonata Bucci – De Micheli. In Regione il Pd ritira l’interrogazione sulla grande opera
Generica
All'attacco
Su Gronda e revoca concessione ad Autostrade è già scontro tra il M5S e il ministro De Micheli