Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa Primavera: a Cagliari buon pareggio senza emozioni per la prima

Il Genoa inizia il campionato di Primavera 1 con un pareggio: la squadra di Luca Chiappino, al ritorno nella categoria, chiude 1-1 a Cagliari

Genova. Finisce 1-1 la prima sfida di campionato del Genoa Primavera. I rossoblù, retrocessi lo scorso anno e poi ripescati, hanno affrontato nella prima giornata di Primavera 1 il Cagliari, sorpresa della scorsa stagione, ottenendo un buon pareggio.

Genoa in campo con Vodisek; Gasco, Lisboa Da Silva, Piccardo; Masini, Ruggeri, Kallon, Eboa (60′ Rovella), Bianchi, Zennaro (80′ Besaggio), Klimavicius (60′ Cleonise). Debutta in panchina Luca Chiappino, parte del rinnovamento rossoblù. Classe’63, l’allenatore ha guidato nella scorsa stagione l’under 17 e ha già seduto sulla panchina della Primavera dal ’98 al 2003, dal 2007 al 2010 e dal 2012 al 2013.

Gara equilibrata, decisa nel primo tempo, decisamente non divertente o emozionante. L’estate è ancora nelle gambe dei calciatori e qualche ruggine tattica si fa sentire.

Ad aprire le danze è il Cagliari, che nel primo tempo parte aggressivo sul campo di casa. Gagliano e Contini sono spine nel fianco per la difesa del Genoa e Vodisek deve subito darsi da fare. Ai rossoblù serve un quarto d’ora per farsi vedere in avanti: dopo l’occasione di Kallon, è su un contropiede di Lisboa che Klimavicius si ritrova in posizione ottimale per insaccare. Il Genoa passa così in vantaggio al 18′.

Il Cagliari è stordito e passano venti minuti senza eventi di rilievo. Al 38′ Boccia stende Bianchi lanciato verso la porta e l’arbitro gli mostra il cartellino rosso. Sembra sempre più in salita per gli isolani, ma cinque minuti dopo Gagliano insacca il pari con una mirabile punizione dal limite.

Il secondo tempo vede i team timorosi di sbilanciarsi troppo. Il Genoa spreca con Cleonise al 17′, poi al 20′ anche Vodisek è espulso per un fallo su Contini. Il Cagliari si riprende, ma nella fase finale della gara accade davvero poco.

Un punto a testa, per una gara senza vere emozioni. Qualche rimorso per il Genoa, che non ha saputo mettere a frutto la superiorità numerica nella fase centrale della gara. É comunque un buon inizio per i Rossoblù, attesi da un campionato in vera salita.