Film horror della Sampdoria, sconfitta (4-1) dal Sassuolo - Genova 24
Notte fonda

Film horror della Sampdoria, sconfitta (4-1) dal Sassuolorisultati

I blucerchiati, irriconoscibili vengono travolti, senza attenuanti, dagli emiliani

Sampdoria Vs Lazio

Reggio Emilia. Al Mapei Stadium-Città del Tricolore, Eusebio Di Francesco non pensava di tornare, in veste di avversario, alla guida di una Sampdoria, che a poco più di ventiquattro ore dalla chiusura del mercato, presenta una rosa dai petali meno luminosi del “suo” Sassuolo.

Anche la giornata odierna si è consumata con un nulla di fatto, con voci aleatorie su possibili interessamenti per Diego Rossi, del Los Angeles FC e anzi incassando i dubbi a lasciare Kiev di Emiliano Rigoni… e meno male che è stata rimandata al mittente un’offerta della Dinamo Mosca per Manolo Gabbiadini, tanto per restare in tema Russia. E così al tecnico pescarese, dopo aver messo giustamente i puntini sulla “i”, non resta altro che consegnare al direttore di gara, sig. Pairetto, di Nichelino, questa distinta:

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Vieira, Edal, Jankto; Ramirez, Quagliarella, Leris

A disposizione:Falcone, Avogadri, Augello, Depaoli, Ferrari, Chabot, Thorsby, Barreto, Linetty, Caprari, Gabbiadini, Bonazzoli

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Marion, Ferrari, Peluso; Traorè, Obiang, Locatelli; Berardi, Caputo, Duncan

A disposizione: Pegolo, Russo, Goldaniga, Toljan, Tripardelli, Boga, Duricic, Mazzitelli, Raspadori, Ghion, Brignola, Matri, Defrel

Tanti ex blucerchiati in rosa (Duricic, Defrel, Ferrari, Duncan) ma quello che i tifosi genovesi accorsi in Emilia, rivedranno volentieri è Pedro Obiang… Peccato che indosserà la maglia neroverde del Sassuolo…

Non passano nemmeno sessanta secondi, che Jankto sfiora il palo con una incursione in tandem con Murru

Al 7° sassata di Quagliarella, che sfiora la traversa

Al 9° Consigli si distende in tuffo su conclusione di Jankto

Al 10° giallo per Colley per fallo su Berardi

Ottima Samp nel primo quarto d’ora

Al 16° giallo a Duncan a gamba tesa su Leris

Al 20° grande parata in corner di Consigli su Vieira

Al 28° la Sampdoria si fa cogliere impreparata e scoperta su un contropiede di Caputo, che si invola e mette in mezzo per Berardi, che Audero (1-0). Dopo tante occasioni da goal per i blucerchiati, il Sassuolo colpisce alla prima…

Sampdoria disunita dopo lo svantaggio… ed infatti arriva il raddoppio degli emiliani, ancora di Berardi, di testa (che si inserisce tra Colley e Murru) su cross pennellato di Duncan (2-0)

Al 42° la frittata è completa… con la tripletta di Berardi, che, a giro, supera Audero (3-0)

Venti minuti finali del primo tempo da incubo, completati dal rosso diretto rifilato da Pairetto a Vieira (al 45°), per fallo su Peluso

Secondo tempo

Si riprende con Barreto al posto di Leris, i blucerchiati sono schierati con 4-4-1

Passa un minuto ed ecco il 4-0 di Traorè, tutto solo davanti ad Audero… game over!!

Al 49° Audero salva la Sampdoria dall’imbarcata, opponendo il corpo a Traorè e subito dopo Ferrari prende il posto di Jankto, dopo uno screzio tra Ekdal e Berardi , non sazio del 4-0

Al 60° Caprari per Ramirez

Giallo di frustrazione a Quagliarella, che calcia fuori la palla dopo un fischio dell’arbitro

Rigore per fallo da tergo di Duncan su Ekdal e Quagliarella segna il goal della bandiera (4-1)

Al 68° Audero para in due tempi su Caputo

Al 72° prima azione degna di nome della Samp nella ripresa, con deviazione in angolo della difesa neroverde, su tiro di Bereszynski

Al 75° Boga per Berardi

Al 78° Mazzitelli subentra a Duncan

All’82° spazio anche per Djuricic, che entra al posto di Locatelli, dopo un bel tiro di Boga

All’86° giallo a Caprari

Il palo salva la Sampdoria dalla manita, su tiro di Muldur deviato da Colley