Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eccellenza: volano Rivasamba e Sestri Levante risultati fotogallery

A comandare sale la Cairese con diverse squadre che devono recuperare la seconda giornata

Terza giornata di campionato in Eccellenza, anche se per molte delle squadre si è trattata della seconda partita visti i tanti rinvii di domenica scorsa. L’Albenga piazza il primo colpo imponendosi sull’Imperia, fin qui perfetto e a punteggio pieno. Nerazzurri che erano anche partiti alla grande con un ritmo che avevano messo in difficoltà gli ingauni fino a passare in vantaggio al 33° con Sassari. L’Albenga risponde subito e pareggia prima della pausa con una mezza rovesciata di Anselmo su calcio d’angolo.

Nel secondo tempo la squadra di casa sfrutta un calcio di rigore per ribaltare tutto con Di Pietro al 55°. Al 70° arriva il tris che chiude i conti con Costantini, anche perché l’Albenga nonostante resti in dieci per il rosso di Gargiulo, domina e sfiora persino il poker, solo un guizzo di Trucco salva i suoi.

Sale in testa alla classifica la Cairese che nell’anticipo di sabato a Finale, si aggiudica l’intera posta. Primo tempo intenso con i gialloblù che vanno sullo 0-2 grazie a Saviozzi e Di Martino che colpiscono a distanza di quattro minuti fra loro. Un rigore di Faedo allo scadere riaccende le speranze giallorosse, ma poco dopo l’inizio del secondo tempo Doffo rimette in sicurezza il risultato e i valligiani salgono a quota 7 punti davanti a tutti, in attesa dei recuperi.

Vola il Rivasamba che travolge l’Ospedaletti grazie anche ad un Paterno in formato Champions. Il bomber levantino colpisce al 10° ed al 16° mettendo la gara in discesa per i sestrini che dominano nel gioco e nelle occasioni. Alla mezzora cala il sipario virtuale perché Monteverde infila per la terza volta Frenna. Nel secondo tempo gli arancioneri controllano e sfiorano il poker ancora con Paterno, ma l’hat trick non arriva perché la palla viene fermata dalla traversa. Nel finale di gara si rianima la contesa con Barbieri che trova lo 0-4 all’80°. Poco dopo un rigore di Fontana completa l’opera, prima che Fici sigli il gol della bandiera per i padroni di casa.

Gran vittoria esterna anche per il Sestri Levante che travolge il Busalla e trova il secondo successo consecutivo. La sblocca Pane alle mezzora con un bel colpo di testa su una punizione proveniente dalla fascia. Busallesi che non riescono ad entrare in gara e al 47° Gandolfo taglia in due la difesa locale e infila l’incolpevole Carlucci.

I sestrini spingono anche nella ripresa e chiudono nella propria metà campo gli avversari che al 60° capitolano ancora con un tiro teso e preciso di Selvatico infila l’angolino per lo 0-3 che mette i titoli di coda anticipati alla gara. Prova a riaprirla Rossi su rigore due minuti dopo. Il bomber biancoblù ci prova anche su punizione, ma il Sestri contiene e al 78° chiude definitivamente i giochi con il guizzo di Gandolfo che firma la doppietta personale.

Due su due anche per il Baiardo che stende il Campomorone Sant’Olcese. Gara che si anima già nel primo tempo con Incerti che porta in vantaggio i neroverdi al 24°. Alla mezzora Massa pareggia, ma l’equilibrio dura appena 4’ visto che Oliviero riporta avanti i padroni di casa. Decisivo il rigore di Provenzano al 65° che mette due gol fra le squadre e consente al Baiardo di amministrare fino alla fine.

Un rigore di Ilardo all’ora di gioco consente alla Genova Calcio di vincere il derby con il Molassana. Gara molto equilibrata e bloccata con i biancorossi probabilmente più propositivi, ma il pareggio forse sarebbe stato più giusto. Muovono la classifica Alassio e Athletic Club che pareggiano e ottengono il primo punto dell’anno. Reti inviolate anche fra Pietra Ligure e Rapallo Rivarolese, anche se c’è rammarico fra i genovesi che sbagliano un rigore con Ymeri che si fa parare la conclusione da un grande Berruti.