Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coppa Italia, il Rapallo fa suo il primo derby della stagione

Bogliasco, non basta una buona prova: finisce 14 a 8

Rapallo. La stagione 2019/20 delle due squadre liguri che militano nella massima categoria è iniziata con un derby. Se lo è aggiudicato il Rapallo, regolando il Bogliasco con 6 reti di scarto.

Nella prima gara del turno eliminatorio di Coppa Italia, in programma da oggi fino a domenica a Firenze, le gialloblù si sono imposte per 14-8 al termine di un derby più combattuto ed equilibrato di quanto non dica il punteggio finale.

Partite subito forte le giovani bogliaschine chiudono avanti 3-2 la prima frazione, grazie alle reti di Sonia Criscuolo (suo il gol che inaugura la stagione biancazzurra), Rachel Whitelegge e Teresa Cocchiere. Nel secondo quarto il neocapitano Giulia Millo e ancora Whitelegge riportano per due volte Bogliasco sul più 1. Rapallo però mette la freccia a metà tempo arrivando alla sirena lunga sul minimo vantaggio dopo il momentaneo 6-6 timbrato nuovamente da Criscuolo.

La gara si mantiene incerta anche nel terzo tempo, quando le biancazzurre raggiungono due volte le avversarie con Millo e Rogondino. Nel finale però la maggior esperienza del Rapallo fa la differenza. Negli ultimi dieci minuti le tigulline mettono a segno un break di 6-0 che sancisce il 14-8 definitivo.

Rapallo

Un punteggio eccessivo che non rende giustizia alla bella gara di Millo e compagne. Bogliasco esce dall’acqua con un po’ di rammarico ma anche con la consapevolezza di aver giocato per oltre tre quarti di gara allo stesso livello delle vicecampionesse di Coppa in carica.

Per il Rapallo, pertanto, un ottimo avvio di stagione. Zanetta e Bujka, con quattro reti a testa, sono state le migliori realizzatrici. Due i gol segnati da Giustini e Marcialis; uno ciascuno da Kuzina e Gitto.

Luca Antonucci ha commentato: “Bene così, abbiamo giocato una buona partita. C’è ancora tanto da lavorare sia dal punto di vista fisico, sia da quello tattico, ma era comunque importante vincere per la classifica del girone”.

Il tabellino:
Bogliasco 1951 – Rapallo Pallanuoto 8-14
(Parziali: 3-2, 3-5, 2-3, 0-4)
Bogliasco 1951: Malara, T. Cocchiere 1, Paganello, Cuzzupè, Mauceri, G. Millo 2, Santinelli, Rogondino 1, Mori, C. Criscuolo, Whitelegge 2, S. Criscuolo 2, E. Falconi. All. Sinatra.
Rapallo Pallanuoto: C. Falconi, Zanetta 4, Gitto 1, Giustini 2, Marcialis 2, Gagliardi, Kuzina 1, D’Amico, Colletta, Bujka 4, Foresta, Cò, Risso. All. Antonucci.
Arbitri: Romolini e Fusco.
Note. Uscite per limite di falli Foresta, Colletta e Gagliardi nel terzo tempo, Gitto e Kuzina nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 8 su 20, Rapallo 3 su 5 più 2 rigori di cui 1 segnato.

Nell’altro incontro successo della SIS Roma sulla Rari Nantes Florentia per 10 a 7.