Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Autostrade vuole incontrare i cittadini per informarli sullo stato del viadotto Bisagno

Ieri riunione con il municipio Media Val Bisagno

Genova. La direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia propone ai residenti della zona delle Gavette di incontrarsi al più presto per condividere informazioni e documentazione sul viadotto Bisagno. “Con questa iniziativa la Direzione di Tronco intende rassicurare i residenti riguardo alle preoccupazioni manifestate in questi giorni sulle condizioni del ponte” si legge in una nota di Aspi.

Di questo si è parlato anche nel corso di un incontro con il municipio Media Val Bisagno, incontro in programma da tempo e voluto dalla stessa amministrazione.

Nel corso della riunione con i cittadini, che verrà organizzata nei prossimi giorni, saranno illustrati gli esiti dei recenti monitoraggi effettuati sul viadotto (anche da una società di ingegneria esterna) oltre che gli interventi di manutenzione in corso e programmati. “I tecnici della Direzione di Tronco si rendono fin da ora disponibili a effettuare anche un sopralluogo con i residenti presso il viadotto”, continua la nota.

Nel mese di agosto si era verificata la caduta di calcinacci, mentre domenica mattina è precipitato un pezzo di pluviale in plastica, finendo su un’area di sosta non lontano dalle case. Nelle ultime ore la procura di Genova ha dichiarato di voler far scattare ispezioni su alcuni viadotti, tra cui proprio il Bisagno.

“L’incontro di ieri era programmato da tempo e lo avevamo chiesto a seguito dei fatti del 27 agosto – spiega l’assessore municipale Lorenzo Passadore – poi si è aggiunta la questione relativa la caduta del tubo il giorno prima dell’incontro. Autostrade ha riconosciuto alla riunione che cose del genere non devono accadere e che non sono giustificabili, ma che non è un fatto che pregiudichi la stabilità strutturale dell’intero viadotto”.

“Ci hanno ampiamente spiegato la struttura del Viadotto Bisagno e con quali modalità vengono condotte le ispezioni e gli interventi di manutenzione: sono in tutto 3 le Aziende (Spea, interna al Gruppo e altre due esterne ad Autostrade) ad eseguire trimestralmente delle verifiche tecniche, una di queste verifiche su 4 viene fatta maniera più analitica e approfondita – continua Passadore – gli esiti di tutte le verifiche sono state simili, accertando che la struttura è solida. Emergono piccole criticità circa qualche distacco di intonaco esterno dai piloni dovuto alla carbonatazione, ovvero gli agenti atmosferici, per i quali è già pronto un progetto che nei prossimi mesi sarà esecutivo e partiranno i lavori. Autostrade si è dimostrata disponibile ad incontrare la cittadinanza per rassicurare circa la sicurezza dell’opera e spiegare gli interventi che verranno eseguiti”.