Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aon Open Challenger: la finale è Sonego contro Davidovich Fokina foto

Entrambe le semifinali sono durate tre set

Genova. Il sabato dell’Aon Open Challenger, Memorial Giorgio Messina, inizia alle ore 17. Sul campo centrale Beppe Croce di Valletta Cambiaso vanno in scena tre incontri: le semifinali del singolo e in chiusura la seconda semifinale del doppio.

Sonego Lorenzo – Andreozzi Guido 6/2 5/7 6/4

Il numero 1 del torneo, dopo la doppia fatica di ieri, parte da favorito contro Andreozzi, capace però di eliminare Kohlschreiber. Si parte con Andreozzi in battuta e Lorenzo inizia alla grande: 0-30, 15-40, diritto lungo dell’argentino ed è subito break. Nel primo game col servizio Sonego annulla una palla break. Nel terzo gioco il detentore del torneo ha a disposizione altre due palle per strappare il servizio all’argentino e ci riesce: 3/0. Poi, dominio di chi è al servizio: si arriva al 5/2 per il torinese. Sonego fa ace, doppio fallo e poi infila i tre punti che chiudono i conti: 6/2. Nel secondo set è ancora Lorenzo a dettare legge, con un break nel terzo gioco. Nel game successivo, però, l’italiano si trova sotto 0-40, ma è capace di annullare ben cinque palle break e portarsi sul 3/1. Anche Andreozzi deve annullare due break point, nel sesto gioco: 4/3. Poi, per tre game consecutivi vince chi è in risposta: 4/4, 5/4 per Sonego, 5/5. Andreozzi tiene il servizio ai vantaggi; Sonego in battuta va 0-40, annulla la prima palla set ma non la seconda: 5/7. Nel quarto set si conferma come il servizio, su questa terra, sia arma di relativa importanza: break di Sonego nel primo gioco, controbreak di Andreozzi nel quarto. Poi, però, entrambi in battuta vincono il gioco a 0. Sul 3/3 va a servire Andreozzi: annulla una palla break ma non la seconda: Lorenzo si porta in vantaggio e poi col servizio va sul 5/3. L’argentino accorcia, ma è l’ultimo sussulto. Sonego si porta sul 40-0. Chiama l’applauso del pubblico e trasforma la prima palla match, dopo quasi tre ore di gioco. Anche quest’anno il torinese è in finale all’Aon Open Challenger. Domani proverà a difendere il titolo.

Davidovich Fokina Alejandro – Ramos-Vinolas Albert 3/6 6/2 6/3

Ramos-Vinolas, numero 2 del torneo, parte meglio rispetto all’avversario. Tiene il servizio a 0, poi costringe Davidovich Fokina ad annullare due palle break. Break che si concretizza nel sesto gioco, dove Alejandro perde il servizio a 30. Sofferto anche il successivo turno di servizio di Davidovich Fokina, che dura quattordici punti con un’altro break point, annullato. Albert serve per il set, fa suo il gioco a 30: 6/3. Il secondo set si apre con il break di Ramos-Vinolas ed il contro break di Davidovich Fokina. Ma Albert cede anche il successivo turno di servizio, mentre Alejandro annulla una palla break e riesce ad andare sul 4/1. Poi è Ramos-Vinolas ad annullare un break point ed accorciare sul 4/2, ma lo sforzo è vano perché Davidovich Fokina nell’ottavo gioco gli strappa il servizio e pareggia i conti con un 6/2. In avvio di terzo set è nuovamente break e controbreak: Davidovich Fokina perde il servizio a 0, Ramos-Vinolas a 30: 1/1. Poi, Alejandro deve annullare ben tre palle break. Quindi c’è un periodo di dominio del servizio, con ben tre giochi vinti a 0. Ramos-Vinolas va a servire sotto 3/4, annulla due break point ma si arrende al terzo. Davidovich Fokina va a servire per il match e chiude 6/3. Il numero 11 del torneo è il secondo finalista.

Andreozzi Guido / Molteni Andres – Bagnis Facundo / Travaglia Stefano 2/3 15-15

Si inizia con un break per parte; poi entrambe le coppie tengono il servizio a 30. Il quinto gioco arriva sul 40-40 e Bagnis e Travaglia tengono il servizio: 3/2. In battuta Andreozzi e Molteni, 15-15 e partita sospesa. Una leggera pioggia e la tarda ora consigliano il rinvio alle ore 12 di domani.

Il tabellone del singolo, semifinali:
Sonego Lorenzo (ITA, 1) b. Andreozzi Guido (ARG, 10) 6/2 6/7 6/4
Davidovich Fokina Alejandro (ESP, 11) b. Ramos-Vinolas Albert (ESP, 2) 3/6 6/2 6/3

Il tabellone del doppio, semifinali:
Behar Ariel / Escobar Gonzalo (URU/ECU) b. Middelkoop Matwe / Zelenay Igor (NED/SVK, 1) 6/3 6/3
Andreozzi Guido / Molteni Andres (ARG/ARG, 3) – Bagnis Facundo / Travaglia Stefano (ARG/ITA)