Quantcast
Scontro

Vertenza New Gel, lavoratore ferito durante presidio notturno davanti ai cancelli. Si Cobas: “Toccano uno, toccano tutti”

Tensione questa notte durante l'ennesima protesta organizzata dal Si Cobas

Genova. Questa notte i lavoratori della ditta di logistica New Gel sono tornati davanti ai cancelli, dopo il presidio dei giorni scorsi.

Secondo fonti sindacali, dopo pochi minuti un lavoratore è stato investito “dalla macchina di un magazziniere che ad alta velocità ha forzato il blocco”. L’uomo, colpito ad un braccio, è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per accertamenti.

“Anche il proprietario ha tentato di forzare il blocco con la moto – scrivono i Si Cobas in una nota stampa – Le prepotenze sembrano essere un marchio di famiglia”.

“La misura di prepotenze è colma e la risposta dei lavoratori è stata necessaria e continuerà finché non verrà ristabilito un clima di rispetto nei confronti dei dipendenti, non ci saranno garanzie sul rinnovo dei tempi determinati lasciati a casa e non si aprirà un confronto reale sulle rivendicazioni sindacali degli autisti New Gel. Toccano uno toccano tutti!”

Più informazioni
leggi anche
  • Risposta
    Vertenza New Gel, dopo denunce protesta si allarga: “Decreto sicurezza bis applicato contro i lavoratori, ecco vera natura legge Salvini”
  • Rilancio
    Vertenza New Gel, dopo le denunce il presidio Si Cobas sotto sede della Fit Cisl
  • Botta e risposta
    Vertenza New Gel, la risposta di Cisl, Cgil e Uil: “Campagna diffamatoria dei Si.Cobas, non ci faremo intimidire”
  • Avanti
    New Gel, nulla di fatto da incontro con azienda. Stato agitazione ancora aperto e nuove assemblee