Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuoto e pallanuoto in lutto: è mancato Luigi Gardella

Nella sua vita ha rivestito numerosi incarichi

Genova. Affetto da un male incurabile, è mancato nella mattinata di oggi, mercoledì 14 agosto, a Genova, all’età di 82 anni, Luigi Gardella.

Nato a Camogli l’11 giugno 1937. Gardella è stato dirigente di spicco del nuoto ligure e nazionale in gioventù pallanuotista nelle file della Libertas Camogli. Poi, presidente per oltre quarant’anni del Genova Nuoto, di cui attualmente era presidente onorario.

Era stato anche a lungo la mente organizzativa e la memoria del nuoto ligure, vicepresidente del Comitato regionale ligure della Fin e membro della commissione tecnica nazionale di nuoto della Federazione negli anni ’70. A lui si deve la creazione del Trofeo Nico Sapio diventato nel tempo uno dei più importanti meeting italiani ed internazionali, che ogni anno registra la partecipazione di campioni olimpici e mondiali provenienti da tutto il mondo. Di lui si ricordano la passione e l’impegno costante verso il nuoto cui ha dedicato tutta la vita.

“Giungano alla famiglia Gardella le condoglianze del presidente della Federnuoto Paolo Barelli, dei presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, del presidente del Comitato regionale Liguria Silvio Todiere e di tutto il movimento acquatico” si legge sul sito della Fin.