Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Neanche Praet sblocca la cessione Sampdoria

In attesa della sfida col Parma, si parla di mercato: folle idea Ivan Perišić, più reali François Kamano e Mehdi Léris. In uscita, l'arenzanese Rolando piace al Bari

Genova. Pia illusione, che la cessione di Praet potesse funzionare da chiave “passepartout” per il passaggio del pacchetto azionario al gruppo Vialli…

I due migliori giocatori della rosa (l’altro è stato Andersen) sono stati ancora una volta sacrificati sull’altare delle plusvalenze… le uniche poste, nel conto economico, in grado di portare in attivo il bilancio. La gestione “virtuosa” si regge, dunque, solo sull’abilità di reperire sul mercato giocatori in grado di produrle, ma cosa succederà l’anno in cui non si indovineranno gli acquisti?

Anche la gestione di Enrico Mantovani ha attinto, per alcuni esercizi, dalle fortunate intuizioni degli ingaggi di Christian Karembeu, Clarence Seedorf, Pierre Laigle, Juan Sebastian Veron, Vincenzo Montella, Alain Boghossian, Enrico Chiesa (cresciuto in casa), ma i tifosi meno giovani sanno come è andata a finire, l’anno in cui gli uomini mercato hanno pescato, nell’estate del ’98, il brasiliano Marco Antônio Lemos Tozzi, meglio noto come Catê, l’argentino Fernando Gastón Córdoba, l’ivoriano Saliou Lassissi ed i serbi Nenad Sakić, Bratislav Živković e Zoran Jovičić… Sì, certo, poi il resto lo ha fatto un coacervo di sfortuna e altri fatti… ma il peccato originale è nato dalla campagna acquisti estiva…

Occhio dunque a dare soverchia importanza alle gestioni societarie basate sulle plusvalenze di mercato… non tutte le ciambelle (campagne acquisti) escono col buco…

Premessa doverosa, questa, nelle analisi dei bilanci, che va ad aggiungersi alla difficoltà di giudizio sulle cifre oggetto della trattativa di cessione del pacchetto azionario, peraltro note solo alle parti interessate e non ai “media”, che spesso hanno fatto trapelare numeri non si sa quanto vicini al vero…

Lungi da noi, quindi, l’idea si voler entrare in merito… quello che è certo che le trattative non vanno avanti quando le differenze di valutazione sono abissali… e qui se ne sta parlando da mesi…

Pia illusione, anche quella di chi ha messo in rete l’idea che Ivan Perišić possa vestire il blucerchiato… dai, non scherziamo ! Se il croato lascerà l’Inter lo farà per un Bayern Monaco, oppure per un team equipollente.

È reale invece il prestito di Lorenco Šimić al Rijeka, cui è stato concesso il diritto di riscatto. Torna così in Prva Liga (Croazia) l’ex difensore dell’Hajduk Spalato, per il quale avevamo diagnosticato (sbagliando) una brillante carriera in blucerchiato.

A proposito di ex… Pedro Pereira, dopo l’esperienza al Genoa, è andato a giocare nel Bristol City, in Inghilterra, mentre parlando di obiettivi mancati, Cristian Pavón, dal Boca Junior è passato al Los Angeles Galaxy, nella Major League Soccer.

Ed ora le voci… è tornato a galla il nome di Kaique Rocha, difensore brasiliano del Santos, classe 2001, che tanto comodo farebbe alla Primavera di Marcello Cottafava, di cui non dovrebbe più fare parte Masimiliano Doda, finito nel mirino del “nuovo” Palermo di Dario Mirri.

Per la prima squadra, da Firenze spingono verso la Samp l’ex rossoblù Giovanni Simeone (chiuso da Kevin Boateng), ma a quanto pare Bonazzoli sta impressionando favorevolmente Di Francesco, cosicché sarà difficile poter vedere il Cholito dalle parti di Bogliasco…

Più credibile la voce girondina, che darebbe François Kamano, esterno guineano del Bordeaux, come il più papabile (fra i giocatori di fascia) a vestire il blucerchiato, anche se sembra prevalere la pista low cost del clivense Mehdi Léris, ispano/franco/algerino,

meritevole, a nostro modesto avviso, di fare parte della rosa del Doria. In contropartita, a Verona, potrebbe andare Leonardo Capezzi, mentre a Léris potrebbe fare compagnia anche l’attaccante Emanuel Vignato. Oltre a Capezzi, potrebbe partire Morten Thorsby, seguito – in Grecia – dal Paok Salonicco. Rientra, invece, a nostro parere, fra le “boutade” di mercato, una ipotetica cessione di Emil Audero.

Fatta, invece, per Valerio Verre all’Hellas Verona, in prestito con diritto di riscatto per gli scaligeri.

Chiudiamo con una notizia che riguarda Gabriele Rolando, che – come noto – piace a molte squadre della Serie B… ma sulle sue tracce c’è anche il Bari, che è alla ricerca di un esterno di valore, quale è indubbiamente il blucerchiato di Arenzano, in grado di giocare sia in difesa, che a centrocampo, nei cangianti moduli di gioco di mister Giovanni Cornacchini.