Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mohamed Rity e Susanna Scaramucci “volano” nella 37^ Marcia nel Bosco

I due vincitori non fanno prigionieri e stravincono le rispettive classifiche

Gara storica per l’Atletica Valle Scrivia, organizzatrice della 37^ Marcia nel Bosco a Bastia. 10 km suggestivi in un’atmosfera che rende la gara particolare, fra boschi, salite e discese, ma con la natura che aiuta a ripararsi dal forte sole. 83 classificati con il favorito della vigilia, Mohamed Rity della Delta Spedizioni che mantiene fede ai pronostici e sbaraglia la concorrenza con il tempo di 37’32”. 

Unico a restare sotto i 40’ di percorrenza riti fa il vuoto alle sue spalle lasciando la lotta per il secondo posto a Giuseppe Fedi del Gau ed a Federico Capurro del BergTeam. Alla fine prevarrà il genovese in 41’03” con 9” di vantaggio sul ponentino. Giù dal podio un altro dei “pezzi da novanta” ovvero Hicham El Jaoui sempre della Delta Spedizioni, che conclude quarto, mentre il compagno di squadra Lorenzo Conterno è decimo. 

Buona prestazione per gli atleti di casa con Matteo Agostini e Marco Matzedda che terminano rispettivamente al settimo ed ottavo posto. Quinta posizione per William Gaspari degli Zena Runners che precede Andrea Sulis della Podistica Valpolcevera. Unico “straniero” fra i primi dieci è Rocco Longo dell’Atletica Novese.

Fra le donne vince con una grande prestazione Susanna Scaramucci dei Maratoneti Genovesi che termina in 53’ netti piazzandosi al 31° posto assoluto. 4’52” più tardi taglia il traguardo Gaia Passarello, padrona di casa, seguita da Teodora Bacanu, anch’essa dei Maratoneti Genovesi.