Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sampdoria vince (3-1) a Crotone e passa il turno di Coppa Italia

I blucerchiati, sotto di una rete, reagiscono segnando tre goal con Caprari, Quagliarella e Maroni

Genova. Crotone e Sampdoria si affrontano allo “Scida”, per il terzo turno di Coppa Italia, con le due tifoserie che cantano insieme “Il cielo è sempre più blù” di Rino Gaetano.

Le formazioni:

Sampdoria: Audero; Bereszynski, Colley, Murillo, Murru, Linetty, Vieira, Jankto; Ramirez, Quagliarella, Caprari

A disposizione: Falcone, Augello, Chabot, Ekdal, Barreto, Bonazzoli, Depaoli, Thorsby, Maroni, Gabbiadini, Ferrari Leris

Crotone: Cordaz, Cuomo, Golemic, Gigliotti, Benali, Molina, Barberis, Zanellato, Rutten, Messias, Nanni

A disposizione: Figliuzzi, Festa, Mustacchio, Bellodi, Crociata, Itrak, Gomelt, Gargbo, Evans, Zak, Panza, Mariani

“Si inizia a fare sul serio, non sarà una passeggiata...”.

Eusebio Di Francesco aveva già intuito i pericoli, avvertendo i suoi circa le difficoltà del match ed infatti, dopo una prima fase di studio, il Crotone (al 7°) passa in vantaggio con Molina, che lanciato da Barberis, si infila  alle spalle di un incerto Bereszynski e fulmina Audero.

La Samp, colpita a freddo, non riesce d organizzarsi

Al 14° Quagliarella prova, senza fortuna, la rovesciata sull’uscita avventata di Cordaz

Al 19° corner di Ramirez, testa di Murillo, ma Cordaz è attento.

Di Francesco chiede ai suoi di pressare in ogni zona del campo, ma la manovra dei  blucerchiati è troppa lenta e questo favorisce il Crotone, che può giocare sulle ripartenze

Al 28° cross di Molina e Benali si divora di testa il raddoppio

Al 31° ammonito Benali per fallo su Murru

Al 34° Messias impegna severamente Audero

Al 36° Caprari, sul filo del fuorigioco, s’invola in area ed infilza Cordaz  sul secondo palo (1-1).

Al 40° Rutten atterra Murru, rigore… Quagliarella va alla battuta e la Sampdoria passa in vantaggio (2-1)

In quattro minuti la squadra di Di Francesco ribalta in punteggio

Al 43° conclusione da fuori area di Jankto, che fa gridare al goal

Al 48° episodio contestato dai calabresi per un presunto fallo di mano di Murru in area di rigore.

Secondo tempo

Al 48° punizione velenosa di Barberis che fa venire i brividi ad Audero

Al 52° Rutten costringe Audero alla respinta con una conclusione da dentro l’area di rigore

Al 55° ammonito Jankto per fallo su Barberis

Al 58°, nella Sampdoria,
°
entra l’argentino, ex Boca Juniors, Gonzalo Maroni al posto di  Caprari

Al 60° dopo appena una manciata di secondi, Maroni, di testa, sfrutta il perfetto cross di Bereszynski, segnando la terza rete per il Doria

Al 61° esce Rutten ed entra Mustacchio

Al 63° Maroni sfiora la personale doppietta

Al 65° ammonito Bereszynski

AL 65° esce Barberis ed entra Zak

Al 69° entra Ekdal al posto di Ramirez, il trio di attacco è formato da Maroni, Quagliarella e Jankto

All’80° esce Zanellato ed entra Gomelt

All’81° il destro a giro di Messias non trova la porta

All’83° entra Gabbiadini al posto di Linetty, con  Jankto che torna a giocare a centrocampo

Nei minuti di recupero, si fa male (alla caviglia) Maroni, costretto ad uscire in barella, la Samp resta in dieci uomini

I blucerchiati si qualificano per il quarto turno di Coppa Italia, vincendo per la prima volta allo “Scida” di Crotone

Il cielo è sempre più blù per la Sampdoria…