Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco farà “lezione” agli Usa

A settembre i campioni d’Italia saranno in ritiro dieci giorni nella Silicon Valley dove si alleneranno in alcuni dei più importanti campus universitari

Più informazioni su

I maestri della pallanuoto italiana salgono in cattedra in alcune delle più importanti Università del mondo. La Pro Recco preparerà infatti la nuova stagione in California, nella Silicon Valley: qui, dal 7 al 16 settembre, i ragazzi di Rudic si alleneranno e giocheranno in prestigiosi campus contro la Stanford University, la University of California Berkeley, la University of California Los Angeles e l’Olympic Club.

Durante la tournée a stelle e strisce, i giocatori biancocelesti vestiranno i panni dei ‘professori’ in speciali clinic durante i quali insegneranno la tecnica ai giovani delle scuole californiane di pallanuoto. La dieci giorni negli States si concluderà con un torneo ufficiale alla Stanford University. I campioni d’Italia, che hanno raccolto l’invito della Federazione Usa, faranno base a Palo Alto, nell’area della baia di San Francisco.

È un grande onore portare il nome di Recco, della Liguria e della pallanuoto italiana in Università dalle quali sono uscite centinaia di medaglie olimpiche e che hanno formato personalità capaci di scrivere la storia della letteratura, della politica e dell’imprenditoria mondiale – afferma il presidente Maurizio Felugo -. La Silicon Valley è la culla dell’innovazione per eccellenza e la Pro Recco, da qualche anno, è un club che sta provando a introdurre novità che valorizzino il nostro sport. L’invito negli Usa è la testimonianza che abbiamo imboccato il percorso giusto, una strada che guarda oltre i successi in acqua ed è promozione di un brand capace di attirare l’interesse di grandi realtà come alcuni dei Campus più prestigiosi nel panorama internazionale. Arrivarci con otto freschi campioni del mondo è motivo di soddisfazione per il nostro club e darà ulteriore lustro a tutto il movimento della pallanuoto italiana”.