Quantcast
La denuncia

Incidente in A12, Silp Cgil: condizioni di sicurezza assurde e inaccettabili per intervento di routine

Per il sindacato è un problema dell'intera infrastruttura

Generica

Genova. L’ennesimo incidente, con quello che era un intervento di routine, trasformato in una situazione drammatica. La segreteria regionale Silp Cgil Liguria, interviene con una nota, il giorno dopo l’investimento dei soccorritori (due agenti della polizia stradale e un addetto di autostrade) di un’auto rimasta in panne nella galleria Sant’Anna tra Sestri Levante e Lavagna.

“Inizia il periodo a più intenso traffico ed ecco che la sicurezza torna a bussare alle porte delle autostrade liguri. Su questa strada, dove le corsie d’emergenza sono ancora un miraggio, anche la routine può costare cara. E così un mezzo pesante scatena l’inferno per cinque persone, la maggior parte lavoratori, che rimangono feriti anche in modo grave. Come si vede nelle fotografie diffuse la corsia d’emergenza è praticamente inesistente e il personale che opera su quel tratto è costretto a lavorare in condizioni di sicurezza assurde ed inaccettabili”.

Come si vede, sottolinea la Silp Cgil, “non solo un problema di ponte ma un’intera infrastruttura che non risponde più alle esigenze di questo Paese. Non accettiamo che a rimetterci ci siano persone a cui, in questo momento, va la nostra più profonda vicinanza in attesa che venga chiarita la dinamica di quanto avvenuto”.

Più informazioni
leggi anche
  • Al san martino
    Incidente in A12, restano molto gravi le condizioni dell’operatore di Autostrade
    Generica
  • Cronaca
    Incidente in A12, Silp Cgil: condizioni di sicurezza assurde e inaccettabili per intervento di routine
    Generica