Quanto manca a natale?

Il Mercatino di San Nicola torna in piazza Piccapietra

Per questioni strutturali, gli espositori saranno meno rispetto al passato: circa 50

Genova. Il Mercatino di San Nicola torna alle origini. Natale è ancora lontano, ma i volontari dell’associazione che si occupa del mercatino di beneficenza che quest’anno è giunto alla 31esima edizione, non si fermano mai. L’annuncio è il ritorno in piazza Piccapietra dal 5 al 23 dicembre.

Una versione compatta dello storico mercatino della beneficenza ma con l’usuale spirito solidale che ha reso, in questi 31 anni, San Nicola un punto di riferimento per associazioni, volontariato e solidarietà in Italia.

Una storica ma nuova piazza, interamente rinnovata nella sua struttura, che ospiterà un’edizione composta da circa 50 espositori e le immancabili associazioni per la raccolta benefica. Inoltre, la tradizionale cucina del Mercatino sarà composta e gestita dai volontari, vero motore di questa iniziativa.

Stessa formula vincente, quindi, per un’estetica e una location nuove: “si ritorna alle origini, dove tutto ha preso forma e senso negli anni” sostiene Marta Cereseto, presidentessa dell’Associazione di volontari del Mercatino di San Nicola. “un’edizione sicuramente più esigua come numero di espositori ma con la solita spinta a voler aiutare: avendo l’obbligo urbanistico di rispettare alcune nuove regole strutturali, abbiamo proceduto a effettuare una cernita ulteriore per garantire altissima qualità e offerta in ambito di artigianato e produttori, senza nulla togliere alle associazioni”.