Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gronda, Toti lancia il richiamo alla piazza, prime adesioni da Forza Italia

Genova.  “Le infrastrutture sono indispensabili alla crescita del Paese! Siamo in ritardo e c’è ancora chi vuole bloccare tutto. La decrescita felice non esiste, esistono imprese, disoccupati e cittadini che aspettano risposte da decenni. Siamo pronti a una manifestazione pubblica se il nuovo Governo non ci darà risposte e rassicurazioni immediate sulla realizzazione della Gronda di Genova e su tutte le infrastrutture strategiche per lo sviluppo del Paese”. Lo scrive il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti su Facebook.

Con lui sono pronti a mobilitarsi anche Anche i deputati Roberto Cassinelli, Giorgio Mulè e Roberto Bagnasco di Forza Italia. “Aderiamo all’iniziativa del governatore Giovanni Toti per scendere in piazza a Genova, in Liguria e Roma – spiegano in una nota – mobilitando tutte le forze economiche e sociali della città e non solo”.

“Fermare la Gronda di Genova vuol dire fermare l’economia del Nord Ovest – spiegano – e il deludente ministro Toninelli continua a stupirci in negativo, giorno dopo giorno, citando dati astrusi con ragionamenti da perdente. Non esiste un progetto alternativo, i 5Stelle mentono sapendo di mentire”.

Per i deputati, infatti, si tratta di: “Tempo perso che si somma all’incapacità grillina di trovare la chiave per uno sviluppo armonico e sostenibile del Nord Ovest e dell’intero Paese. Come Forza Italia promuoveremo manifestazioni su tutto il territorio ligure”.