Quantcast
Colpo

Cadavere nei laghetti di Nervi, l’uomo sarebbe morto per un malore. Il risultato dell’autopsia

Con buone probabilità sarebbe stato un infarto a stroncare l'uomo

Generica

Genova. Sarebbe stato un malore, forse un infarto, a causare la morte di Emanuele Alacqua, l’uomo di 56 anni trovato cadavere la scorsa settimana per molti giorni rimasto senza identità.

A dirlo il referto dell’autopsia, disposta dalla magistratura, che nelle prossime ore sarà consegnata al giudice che si occupa delle indagini: il malore con buone probabilità avrebbe la caduta in acqua dell’uomo, dove poi è stato ritrovato.

L’uomo, che abitava a poche decine di metri dai laghetti, era uscito di casa in maglietta e pantaloncini, senza documenti e telefono. Si è riusciti a risalire all’identità solo grazie alla testimonianza dei vicini di casa, che da giorni non ne avevano notizia.

leggi anche
  • Mistero risolto
    Cadavere dei laghetti di Nervi, l’uomo senza nome era un residente della zona
    Generica
  • Nessuna novità
    Cadavere ai Laghetti di Nervi, magistrato dispone autopsia. Ancora ignota l’identità del cadavere
    Generica
  • Giallo
    Ancora senza un’identità il cadavere dei laghetti di Nervi: non ci sono denunce di scomparsa
    Generica
  • Mistero
    Trovato cadavere ai laghetti di Nervi, l’allarme lanciato da alcuni escursionisti
    Elicottero Drago Vigili del Fuoco