Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

‘Breaking Bad’ a Lavagna, i carabinieri arrestano due giovani produttori di “bubble hash”

Più informazioni su

Lavagna. Due uomini di 37 e 35 anni sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Chiavari. I due, un disoccupato e un commesso di un negozio di cannabis light, sono stati sorpresi in un garage mentre stavano preparando un particolare tipo di derivato della marijuana denominato Bubble Hash.

A segnalare la loro attività alcuni vicini di casa, allarmati da un sospetto via vai. I ragazzi avevano allestito un laboratorio di produzione che consisteva nel congelamento della droga per lavorarlo e aumentarne il principio attivo. Si tratta di un processo chiamato “Ice-O-Lator”, spiegano i carabinieri.

Gli accertamenti si sono sviluppati negli ultimi dieci giorni. Nel magazzino sono stati così sequestrati circa 4 chili di marjuana bagnata e congelata. Successivamente, i militari hanno proceduto a perquisire le case degli arrestati nonché l’appartamento dei proprietari del garage. Questi ultimi sono stati a loro volta segnalati perché trovati in possesso di un modesto quantitativo di marijuana.

Lo stupefacente sequestrato, era destinato a spacciatori e consumatori attivi sulla piazza del Tigullio. Gli arrestati sono stati portati in carcere a Marassi.