Quantcast
Operazione

Antimafia, la Dia di Genova sequestra 15 milioni di beni tra Savona, Alessandria e Reggio Calabria

Direzione investigativa antimafia DIA

Genova. La direzione investigativa antimafia di Genova, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria, sta eseguendo sequestri per 15 milioni di beni tra Savona, Alessandria e Reggio Calabria.

I sequestri sono scattati sulla base di provvedimenti emessi dalla sezione misure di prevenzione del tribunale reggino e riguardano quote di partecipazione e patrimonio aziendale di 7 società, circa 21 beni immobili, fabbricati e 36 terreni, numerosi conti correnti e altri beni.

Tra le figure a cui viene fatto riferimento c’è quella di Carmelo Gullance, considerato esponente di riferimento della cosche di ndrangheta reggine Raso-Gullace-Albanese e Parrello-Gagliostro in Liguria e in Piemonte.

Altri beni sono riconducibili a sua moglie Giulia Fazzari, a Orlando Sofio (recluso nel carcere di Voghera) e a Marianna Grutteria (detenuta a Vigevano), tutti arrestati, nel luglio del 2016, nell’ambito della operazione denominata ‘Alchemia’.