Quantcast
Dolore e coerenza

Anniversario crollo Morandi: “Sarà una passerella, non andiamo”. Il rifiuto dei parenti dei ragazzi di Torre del Greco morti sotto le macerie

L'anno scorso avevano rifiutato i funerali di stato

Crollato ponte Morandi a Genova

Genova. Non saranno presenti alla cerimonia ufficiale dell’anniversario del crollo del Morandi i parenti dei quattro ragazzi di Torre del Greco rimasti uccisi sotto le macerie mentre si recavano in Spagna per le vacanze estive: Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione.

La scelta della famiglia arriva non senza polemica verso le istituzioni: “A Genova sarà un passerella, non ci andiamo“, ha scritto sulla pagina facebook il padre si Giovanni Battiloro, Roberto, annunciando che i quattro giovani saranno ricordati a Torre del Greco con una grande manifestazione tra amici, parenti e conoscenti.

Una scelta simile era stata fatta in occasione dei funerali di stato, a cui i parenti dei quattro avevano posto il rifiuto, optando per una cerimonia “a casa loro”. Oggi chiedono di conoscere la verità su una tragedia: per il processo, Roberto Battiloro si costituirà parte civile, dopo aver rifiutato ogni tipo di risarcimento proposto a seguito della tragedia.

leggi anche
A tre mesi dal crollo del ponte Morandi il ricordo delle vittime
Memoria
Un ricordo, tante piazze: Genova si prepara a commemorare le 43 vittime di ponte Morandi
pila due demolizione
Addio
Terminata la demolizione della pila 2. Ponte Morandi non c’è più