Quantcast
Violento

Temporale e tempesta di fulmini su Genova e dintorni, la conta dei danni tra strade chiuse, voragini e allagamenti fotogallery

Un'intensità notevole e inattesa per il temporale che ha interessato soprattutto le vallate. In via Berno, a San Fruttuoso, si è allargato il "noto" buco

Generica

Genova. Alberi caduti, una voragine in via Berno, a San Fruttuoso, che si è aperta sotto un’automobile, per fortuna senza occupanti a bordo, ma anche persone intrappolate che hanno avuto difficoltà a uscire dalle proprie vetture a causa dell’improvvisa furia di pioggia e vento, soprattutto in val Polcevera. Super lavoro per i vigili del fuoco che dicono di avere ancora una ventina di interventi “in coda”.

Stamani, si contano anche alcuni negozi chiusi per allagamento, come un supermercato a Bolzaneto, e una strada chiusa per frana, quella che da Bolzaneto porta a San Quirico (bisogna percorrere obbligatoriamente il lungo Polcevera in zona Ipercoop). Nella zona del Righi bloccata dagli alberi, ieri sera, via Carso.

E poi blackout e problemi anche alla viabilità autostradale: sulla A7 all’altezza del casello di Bolzaneto la strada si è allagata ed è stato necessario scortare i veicoli tra Busalla e Bolzaneto a causa dei materiali dispersi. Qualche disagio anche per il trasporto pubblico: allagamenti alla stazione metro di Brignole. Allagato, nella notte – come sempre – il sottopassaggio di Brin, a Certosa. In corso Perrone un autobus si è dovuto fermare a causa dell’acqua troppo alta: i passeggeri sono stati fatti salire su un’altra vettura.

Il violento temporale che ieri sera intorno alla mezzanotte ha interessato Genova, ha creato non pochi problemi. Alle 23.57 Arpal ha diffuso un messaggio di monitoraggio meteo-idrologico lanciando l’avvertimento sull’intensità molto forte della struttura temporalesca, per poi diffondere a mezzanotte e dieci le prime cumulate orarie più importanti.

Eccole: Genova Bolzaneto con 85.8 millimetri (74 in 30 minuti, 42.2 in 15, 15.6 in 5 minuti) Genova Pontedecimo con 82.4 millimetri, Monte Pennello con 76.8, Isoverde con 66.0. Le precipitazioni sono accompagnate anche dal rinforzo dei venti, nella zone di Genova prevalentemente dai quadranti settentrionali.

Anche il vento non ha risparmiato la città, superando diffusamente i 50/60 km/h, ma con raffiche molto forti: 125 km/h a Fontana Fresca, 82 km/h a Genova – Porto Antico, 68 km/h a Genova – Castellaccio, 59 km/h a Bargagli.

Impressionante la concentrazione di fulmini registrati sul territorio del genovesato. Questa la mappa delle fulminazioni diffusa da Arpal durante il temporale:

La foto di apertura p di Claudia D’Arin.

leggi anche
  • Downburst
    “Perché non hanno dato l’allerta?”, placato il ‘super temporale’ imperversa la polemica. Arpal risponde
    Generica
  • Disagi
    Maltempo, problemi all’ospedale San Martino tra impianti, caduta alberi e allagamenti
    ospedale san martino
  • Alimentazione
    Elettricità, dopo il temporale di ieri notte riattivate tutte le utenze a Genova e nei comuni dell’entroterra
    traliccio di pisa legino
  • Occhio
    Temporali, grandine e trombe d’aria, Arpal lancia la “vigilanza” per il weekend
    Generica