Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Agenzia in Liguria: “Basta campanilismi di area, guardarsi di più e creare un sistema unitario e integrato”

Le parole di Pietro Paolo Giampellegrini, commissario dell'agenzia regionale di promozione turistica

Liguria. Un sistema unico, integrato, completo. E’ la mission dell’offerta turistica ligure: parole di Pietro Paolo Giampellegrini, commissario di Agenzia in Liguria, nei giorni scorsi ospite alla Fortezza di Castelfranco a Finale Ligure in occasione dell’evento “Digital Fiction Festival”.

pier paolo giampellegrini

Proprio dalla suggestiva e panoramica struttura finalese, Giampellegrini ha parlato del futuro del turismo ligure, in una stagione tra alti e bassi.

“Durante il mio lavoro ho riscontrato che la Liguria è divisa per aree e i liguri tendono a guardare solo la propria area, senza voltarsi e interagire con il ‘vicino’. Spesso fatica a conoscere l’area degli altri… Per questo lo scopo dell’agenzia è quello di unificare, creando un ‘sistema Liguria’, con le sue eccellenze e le sue attrattive emozionali ed esperienziali”.

“L’azione che stiamo mettendo in campo punta a realizzare una offerta integrata con tutto ciò che i territori, anche quelli più remoti, hanno da proporre a turisti e visitatori”.

“Abbiamo tante ricchezze e bellezze nascoste, da scoprire, da valorizzare e promuovere. E’ veramente la ricerca del tesoro…” conclude il commissario di Agenzia in Liguria.