Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Adeguamento sismico delle scuole primarie di Ri, Caperana e della Torre Civica, Chiavari partecipa ad un bando ministeriale

Interventi che vanno a sommarsi a quelli già realizzati o in itinere per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza delle scuole Mazzini Ovest ed Est e Della Torre.

Chiavari. Messa in sicurezza degli edifici scolastici, l’amministrazione comunale partecipa ad un bando indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il bando prevede la presentazione da parte del Comune della domanda di cofinanziamento statale per la redazione di progetti di fattibilità tecnica ed economica di progetti definitivi, finalizzati all’adeguamento sismico, di edifici di proprietà dell’ente: il Ministero procederà con il finanziamento di circa l’80% del costo della progettazione di ogni stabile, il rimanente sarà a carico dell’amministrazione comunale.

Deliberata l’adesione in giunta, sono state candidate la scuola primaria di Ri, la scuola primaria di Caperana e la Torre Civica di Chiavari. Interventi che vanno a sommarsi a quelli già realizzati o in itinere per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza delle scuole Mazzini Ovest ed Est e Della Torre.

«Prima di tutto la sicurezza delle strutture in cui i nostri bambini e ragazzi trascorrono la maggior parte del loro tempo – sottolinea il sindaco Marco Di Capua – E’ una priorità della mia amministrazione, l’ho sempre sottolineato, ma è davvero importante verificare lo stato di salute delle nostre scuole e degli edifici cittadini di valore culturale e storico. Grazie a questo finanziamento ministeriale potremmo accedere a risorse pari a circa 60 mila euro a progetto, cifra a cui il Comune aggiungerà altri 15 mila euro per edificio. Puntiamo ad ottenere il massimo finanziamento possibile».