Quantcast
Cartolarizzazione

Venduto ai privati l’ex ospedale di Santa Margherita Ligure

L'accordo prevede che Arte riceva per la vendita 10 milioni e mezzo di euro, con saldo entro la fine dell'anno

ospedale santa margherita

Genova. È stato sottoscritto oggi tra l’amministratore unico di Arte Genova Girolamo Cotena e la società a responsabilità limitata “Il Mondo” il contratto preliminare di compravendita dell’ex ospedale di Santa Margherita Ligure di via Fratelli Arpe: l’accordo prevede che Arte riceva per la vendita 10 milioni e mezzo di euro, con saldo entro la fine dell’anno. La cifra permetterà di abbattere il debito di Arte acquisito al momento della cartolarizzazione.

Il contratto è stato sottoscritto a seguito dell’espletamento della procedura per la vendita di parte del portafoglio immobiliare derivante dal trasferimento del 2011 ad Arte Genova di beni già di proprietà delle ASL liguri e di Regione Liguria.

“Come avevamo promesso stiamo pian pianino risolvendo tutte le numerose questioni lasciate in sospeso da chi ci ha preceduto, compresa la decennale vendita degli immobili di proprietà di Arte”, ha sottolineato il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. “Con il recupero delle risorse della cartolarizzazione verranno sistemati i conti di Arte che potrà così dedicarsi con maggiore efficacia al recupero e alla riqualificazione del patrimonio di edilizia pubblica della Liguria”.

“Un altro dei problemi storici di Santa Margherita Ligure è in corso di soluzione”, ha commentato il Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni. “L’ex ospedale di Via Arpe è la più grande struttura vetusta e inagibile del nostro centro città. Sapere che oggi c’è un nuovo proprietario pronto ad investire per riqualificarlo è molto importante e apre nuove prospettive di sviluppo per Santa Margherita Ligure. L’Amministrazione è pronta per confrontarsi con il nuovo proprietario e massimizzare l’interesse pubblico dell’operazione”.

Più informazioni