Quantcast
Ironia

Traffico in tilt per la chiusura di corso Perrone, Pd e M5S chiedono riunioni ma i cittadini propongono la “catapulta”

Generica

Genova. Giornata difficile per il traffico a Genova, specialmente nel ponente e in Valpolcevera, dove – oltre al consueto flusso estivo di mezzi diretti verso il porto e il centro città – si è sommata la chiusura diurna straordinaria di corso Perrone, una delle due sole strade aperte sulla direttrice Valpolcevera – centro dopo il crollo di ponte Morandi.

La chiusura, che ha costretto tutte le auto su un’unica direttrice, via 30 Giugno, era legata ai lavori di demolizione delle pile 1 e 2, di fatto il collegamento tra ciò che resta del moncone ovest del viadotto e la galleria della A10.

Il traffico caotico della vallata è stato oggetto di polemiche da parte dell’opposizione in Comune a Genova e del municipio. Il Pd ha chiesto che sia convocata una commissione consiliare straordinaria sul tema della viabilità, sottolineando anche le problematiche tra il ponente e il porto a causa di alcuni cantieri aperti. Il M5S del municipio Valpocevera ha, dal conto suo, chiesto una riunione urgente presso la struttura commissariale.

Intanto sui social il sarcasmo dei cittadini della vallata: lanciata dal gruppo Certosanonèsolounostracchino, l’immagine di una catapulta come soluzione per superare i problemi del traffico è già diventata virale.

Più informazioni
leggi anche
  • Pesanti disagi
    Mattinata di caos per chi viaggia verso Genova: code sulla A7 fin da Busalla, sulla A10 e sulla A12
    Generica