Sversamento Iplom, comitato dei cittadini verso costituzione parte civile. Partita raccolta fondi per spese legali - Genova 24
Iniziativa

Sversamento Iplom, comitato dei cittadini verso costituzione parte civile. Partita raccolta fondi per spese legali

La battaglia per i risarcimenti è appena iniziata

manifestazione fegino iplom

Genova. In attesa delle prime udienze del processo sullo sversamento di greggio dell’oleodotto Iplom dell’aprile 2016, il Comitato spontaneo cittadini Borzoli e Fegino ha annunciato l’intenzione di costituirsi parte civile.

“Finite le indagini – si legge nel comunicato stampa – siamo stati ammessi all’acquisizione degli atti relativi al procedimento penale legale stanno analizzando per la costituzione parte civile del processo da parte del comitato dei cittadini”.

Sul tavolo, infatti, ci sarebbero danni non solo all’ambiente ma anche alle abitazioni e ai terreni limitrofe rispetto al luogo dell’incidente. Ma non solo: saranno valutate anche eventuali perdite di valore delle case e i danni alla salute patiti da chi per giorno ha dovuto respirare i miasmi della perdita.

“Ovviamente tutto questo ha un costo – scrive il comitato – costo sia per il team legale, sia per le perizie che dovranno essere fatte. Per questo motivi è stata attivata una raccolta fondi, e a breve attiveremo un iban bancario per facilitare il sostegno a chi non vive nel quartiere. Ci impegneremo anche ad organizzare attività e iniziative proprio per diversificare gli aiuti con la grande rete di contatti che in questi anni siamo riusciti a tessere con altre realtà cittadine”.

Più informazioni
leggi anche
fegino valpolcevera giorno dopo
Disastro ambientale
Sversamento Iplom, accolto patteggiamento: multa all’azienda ma nessun risarcimento ai cittadini