Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuola Taekwondo Genova prima classificata ad Arezzo

Tante medaglie per i liguri nella Coppa Chimera

Genova. La stagione del taekwondo ligure volge al termine con l’ennesimo weekend di successi. Ad Arezzo, sabato 29 giugno, è andata in scena la Coppa Chimera, ormai affermatasi tra le competizioni più rilevanti in Italia per i settori forme e freestyle.

Tante le prove che hanno visti impegnati gli atleti, dalle tradizionali esecuzioni dei pomsae (dimostrazioni tecniche che simulano un combattimento contro più avversari immaginari) eseguiti in singolo, doppio e trio sincronizzato, al freestyle (specialità che unisce alla marzialità del taekwondo, figure derivate dalla ginnastica, eseguite a tempo di musica).

A guidare il movimento ligure, ancora una volta, è la Scuola Taekwondo Genova del maestro Fugazza, che si aggiudica il primo posto nella speciale classifica per società nelle prove sincronizzate ed il secondo tra le individuali. Merito delle quattro medaglie d’oro vinte da coppie e trii (trio Romiti/Barletta/Pompeo, Lampis/Piga/Pollini, Fugazza/Radu/Maggioncalda e Fugazza/Pollini/Guglielmi) e dagli otto ori individuali (Emanuele e Ludovica Fugazza, Filippo Pilati, Ginevra e papà Gianmario Piga, Filippo e Virginia Lampis e Patrizia Romiti). Eccellente, in particolare, la prova di Federico Serain, giovanissimo classe 2007 che raggiunge un ottimo argento a sole tre settimane dal bronzo conquistato in Coppa Italia nel combattimento, dimostrando una grande versatilità e capacità di competere in tutte le aree del taekwondo.

Grande prova anche della Hwasong, che porta a casa ben 15 medaglie: sei ori con Elisa Voto, due volte Gabriele Robertazzi, Leonardo Lazzara, Giorgia Belluno, Alessandro Grossi, sei argenti e tre bronzi, con la vittoria, in particolare, di Robertazzi sia nelle forme che nel freestyle. Sarà lui, a settembre, a guidare, insieme a Magdalena Greco, la selezione ligure al Trofeo Coni ad Isola di Capo Rizzuto.

Soddisfazioni anche per il maestro Alexis Herdandez: la sua Hung Ki Kim ottiene 13 medaglie, con gli ori di Diego Bracho, Diego Hernandez, Corral Agosti, oltre a cinque argenti e quattro bronzi.

Un oro (Manuel Morreal), un argento e un bronzo per il team del maestro Brizzolara, per l’occasione guidato dal responsabile del settore forme Francesco Mariani e la sua Athletic School Tigullio, mentre la Lanterna Taekwondo chiude con due medaglie di bronzo. Stesso bottino per l’Olimpia Savona.

Soddisfatto il presidente regionale Laura Toma: “Il risultato di oggi dimostra che il movimento sta crescendo anche nelle forme, dopo i sempre ottimi risultati che cui ci ha abituati nel combattimento. La stagione volge al termine, ma prima abbiamo ancora due appuntamenti importanti in calendario: il 6 luglio infatti, le nostre società saranno in gara sia al Trofeo Grecia Salentina a Martano che la Bodensee Cup a Friedrichshafen, in Germania. Come sempre, l’obiettivo sarà vincere”.

Taekwondo

Federico Serain