Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Per la Pro Recco Rugby c’è Luca Roden

Oltre a Bast Agniel, salutano Joshua Leung-Wai, Carlo Corbetta, Davide Ciotoli e Stefano Romano

Recco. È il mediano di apertura Luca Roden il primo nuovo arrivo della Pro Recco Rugby per la stagione 2019/20. Classe 1994, neozelandese di Nelson, Luca è reduce da due stagioni nel massimo campionato italiano, prima con la maglia delle Fiamme Oro e poi del Valsugana.

Nella società padovana Luca aveva giocato anche in precedenza, fin dall’Under 16 e poi in Serie A, prima di trasferirsi a Roma per giocare nella squadra della Polizia di Stato e di tornare poi in Veneto per la prima storica stagione in Top12 del “Valsu”.

Ho scelto la Pro Recco Rugby – dichiara – perché ho sempre sentito parlare molto bene di questa società, che è da tante stagioni una realtà di primo piano in Serie A e che ha voglia di crescere ancora e di disputare un ottimo campionato. La rosa è ricca di giocatori di qualità, so che c’è un grande senso del gruppo, la città mi è subito piaciuta tantissimo ed è stato molto importante anche sapere che l’allenatore, oltre che molto bravo, è neozelandese come me: Callum McLean potrà aiutarmi ad inserirmi più velocemente e a migliorare il mio gioco e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con lui e con la mia nuova squadra!”.

Nel frattempo, la società recchelina ha rivolto un pensiero ai giocatori che salutano la maglia biancoceleste: “Un grande abbraccio al nostro capitano Bast Agniel, che torna in Francia per ragioni di famiglia (e per una piccola Agniel in arrivo!) dopo otto grandiose stagioni a Recco, ed un saluto e tanti auguri al ‘Kiwi’ Joshua Leung-Wai che, dall’altra parte del mondo, è atteso da un matrimonio (il suo!). Ci salutano anche il pilone Carlo Corbetta, che vestirà la maglia ‘di casa’ dell’ASR Milano e il levantino Davide Ciotoli, che affronterà il Top12 con i colori biancorossi del neopromosso Colorno. È un ‘arrivederci’ diverso quello del nostro talentuoso mediano di mischia classe 1999 Stefano Romano, in partenza per la Spagna con il programma universitario Erasmus”.