Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mondiali, routine tecnica di squadra: le azzurre sono quinte

Confermato il piazzamento di Budapest

Genova. L’Italia si conferma quinta forza mondiale della routine tecnica di squadra, eguagliando il piazzamento di Budapest ed innalzando il punteggio fino a 91.0411 (90.7617 nei preliminari).

Beatrice Callegari, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Gemma Galli, Domiziana Cavanna, Francesca Deidda, Costanza Ferro ed Enrica Piccoli ottengono 27.6 per l’esecuzione, 27.5 per l’impressione artistica e 35.9411 per gli elementi.

Si esibiscono sulle note di “Catch Me If You Can” di Michele Braga (candidato al David di Donatello 2016 per “Lo chiamavano Jeeg Robot”) e la coreografia dei tecnici federali Giovanna Burlando, Roberta Farinelli, Yumiko Tomomatsu e del cittì Patrizia Giallombardo, simulando l’azione dell’inseguire in tutte le sue proiezioni: a volte vano, a volte compiuto, a volte sono immaginato. Trasmettono il senso dell’azione, ma anche le aspettative, le frenesie, le bramosie, le ansie che portano al raggiungimento o meno del tanto ambito obiettivo. Un esercizio dinamico con molteplici acrobazie e connessioni, spinte ed estensioni di braccia e gambe raccolte in molteplici espressioni del corpo e del viso.

Siamo contente per il piazzamento che equivale ad un ulteriore passo di crescita – afferma il ct Patrizia Giallombardo -. La medaglia di squadra ha emozionato e compiaciuto le ragazze, che sono consapevoli dei miglioramenti conseguiti e del livello raggiunto. Queste esperienze accrescono le prestazioni e sono uno stimolo a dare sempre di più per avvicinare le nazioni che ci precedono”.

La classifica finale non cambia gli equilibri dei preliminari con la Russia che conquista l’ennesimo oro (96.9426), seguita dalla Cina (95.1543) e dall’Ucraina (93.4514) che stacca il Giappone (92.7207). L’Italia, quinta già due anni fa a Budapest (con Mariangela Perrupato e Manila Flamini al posto di Piccoli e Di Camillo), si conferma terza tra le europee (bronzo continentale da due edizioni, a Glasgow 2018 con Alessia Pezone per Cavanna), avanti a Spagna (90.2506) e Canada (89.4990).

La classifica dei preliminari della routine tecnica (primi posti):
1. Russia 96.9426
2. Cina 95.1543
3. Ucraina 93.4514
4. Giappone 92.7207
5. Italia 91.0411
6. Spagna 90.2506
7. Canada 89.4990

Clicca qui per consultare i risultati completi.