Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Io sono Matteo Salvini”, presentazione libro “espulso” da Salone di Torino per appartenenza editore a estrema destra

La casa editrice Altaforte al centro delle polemiche per la militanza "nera" del suo fondatore

Più informazioni su

Genova. Sarà presentato domani sera, alle 19,30 presso “il Baluardo” di calata Marinetta, il libro intervista “Io sono Matteo Salvini”, edito dalla casa editrice “Altaforte”.

Questa casa editrice è stata recentemente al centro di un acceso dibattito pubblico per la sua iniziale prevista presenza al Salone del Libro di Torino: dopo la denuncia e il boicottaggio dell’evento da parte di diversi esponenti, autori ed editori “di sinistra”, la direzione del festival hanno successivamente annullato il contratto, difatto estromettendo Altaforte dalla più importate esposizione-evento letteraria del paese.

Il motivo è l’appartenenza politica dell’editore, Francesco Polacchi, fondatore di Altaforte: ex dirigente del Blocco Studentesco, nel 2008 a Roma è nel gruppo di neofascisti che genera gli scontri, armati anche di spranghe, contro gli studenti del movimento dell’Onda che protestano contro i tagli del governo Berlusconi sulla scuola. Nel 2010 risulta denunciato per un’aggressione, assieme ad altri militanti, ai danni di alcuni regazzi del Centro Sociale Acrobax.

io sono matteo salvini altaforte