Quantcast
Violento

Distrugge un negozio di frutta e verdura, lo spray al peperoncino non basta, per l’arresto i poliziotti usano il taser

Una furia distruttrice alimentata dall'alcol

taser

Genova. Era in evidente stato di ebbrezza, scalzo e a torso nudo. Si era barricato all’interno di un negozio di alimentari in via Vetrano, a Cornigliano, alle 19.30, distruggendone l’arredo e lanciando la merce.

I poliziotti dell’ufficio prevenzione generale e del commissariato Cornigliano, hanno arrestato un 49enne siciliano pregiudicato per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

L’arresto non è stato per niente facile: dopo i numerosi tentativi di dialogo degli agenti intervenuti e il successivo utilizzo dello spray al peperoncino, l’uomo ha continuato nel suo atteggiamento violento. Anche quando finalmente è uscito dal negozio ha continuato a essere pericoloso e aggressivo e ha colpito con pugni e gomitate gli operatori che tentavano di fermarlo, tanto che due agenti sono stati giudicati guaribili con 5 giorni di prognosi.

La furia distruttrice dell’ uomo si è placata soltanto dopo l’estrazione del taser, grazie al quale i poliziotti sono riusciti ad ammanettarlo.

Il soggetto associato presso le locali camere di sicurezza, è stato processato questa mattina con rito direttissimo.