Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Cantiere Ponente”, il punto sui lavori. Fanghella: “Entro una settimana completato il ripascimento a Voltri”

La situazione a Pegli, Vesima e Voltri. Ripascimento in ritardo, secondo l'assessore, anche per consentire lo svolgimento del torneo Mime Sportfriendly

Genova. Ponente lavori in corso. A Pegli, Voltri e Vesima i cantieri sono operativi, non senza qualche polemica, come Genova24 ha raccontato nelle scorse settimane. L’assessore comunale ai Lavori pubblici Paolo Fanghella fa il punto della situazione.

A Voltri (nella foto) la spiaggia antistante alla passeggiata è ancora divisa a metà. La parte più a Levante è ancora da sistemare. Grossi sassi non rendono proprio piacevole l’ingresso in acqua, ma anche la stessa pulizia dell’arenile lascia a desiderare (e qui c’è anche la responsabilità dei frequentatori della spiaggia, probabilmente anche per l’effetto della teoria delle finestre rotte). Tuttavia la forte mareggiata non solo ha eroso la spiaggia, ma ha anche fatto emergere pezzi di ferro, o blocchi di quello che sembra granito per marciapiedi. Fanghella assicura che il ripascimento è questione di qualche giorno. Entro una settimana la situazione dovrebbe tornare alla normalità, almeno in parte, con l’apporto della sabbia del torrente Leira. “Abbiamo dovuto interrompere le operazioni di cantiere – precisa Fanghella – perché il torneo benefico di beach volley, il Mime Sportfriendly, ha utilizzato l’area di accesso dei mezzi per tracciare il campo. Avevo chiesto agli organizzatori una location alternativa per non fermare i lavori, ma non è stato evidentemente possibile”.

I fondi per sistemare la passeggiata, distrutta dalla mareggiata dello scorso ottobre, sono stati anticipati dal Comune in attesa del finanziamento regionale che dovrebbe arrivare in questi giorni. “Intorno al bar – aggiunge Fanghella – abbiamo dovuto mettere in sicurezza la parte tra l’edificio e il mare, senza ricostruire per non ostacolare l’attività economica”. Aster si è occupata di rimuovere e demolire le parti della passeggiata distrutte, ma ci si è accorti in corso d’opera che a essere danneggiate sono state anche le fondamenta di cemento, rendendo i lavori necessariamente più lenti.

La stagione balneare è ormai nel pieno a Vesima. A fine luglio, dice Fanghella, si concluderà la gara per rifare completamente la spiaggia. Un intervento da 800 mila euro che dovrebbe risolvere il problema dell’erosione.

Il completamento della passeggiata di Pegli avverrà la prossima estate. “Questo tipo di lavoro – spiega Fanghella – è stato diviso a lotti per dare meno disagio possibile anche agli operatori del mercato rionale”. Per ora si è partiti con la parte più rovinata, quella non interessata dal restyling del 2001. Successivamente si interverrà anche sul resto del percorso per rendere il tutto omogeneo, ma soprattutto per rifare il collettore fognario, un aspetto da non sottovalutare visto che la “perla” del Ponente è tornata a essere una stazione balneare, pur con qualche interruzione dovuta proprio a qualche perdita fognaria di troppo. Oltre due milioni l’importo dei lavori.