Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Auxilium Genova: si avvera il sogno mondiale di Segatori e Cella foto

Da domani parteciperanno ai campionati mondiali Juniores individuali e di squadra

Genova. Dopo dieci mesi di lavoro presso il Centro Tecnico Federale di Fabriano, sotto la guida esperta di Julieta Cantaluppi e Cristina Ghiurova, l’”Ital-baby” di ginnastica ritmica è partita in direzione Mosca. Nella capitale della Russia tempio della ritmica mondiale si svolgerà da venerdì 19 a domenica 21 luglio l’ultimo e più importante appuntamento dell’anno per questo gruppo di giovani ginnaste: i campionati mondiali Juniores individuali e di squadra, prima edizione assoluta.

Le protagoniste di questa splendida avventura sportiva sono Giulia Segatori, nata a Genova e cresciuta nella società genovese del presidente Angelo Serra, e Siria Cella, genovese di adozione da due anni, nata a Calcinato ed allenata presso l’Accademia Nemesi. Entrambe classe 2004, nell’estate del 2018 hanno passato allenamenti e selezioni federali, per poi essere convocate a settembre in pianta stabile a Fabriano per far parte della “squadretta” italiana Junior assieme ad altre cinque coetanee. Da lì hanno iniziato la preparazione: due esercizi (cinque cerchi e cinque nastri) da costruire, imparare ed eseguire nel miglior modo possibile per diventare competitive a livello internazionale.

Il tempo è poco, il programma è difficile (mai nessuna squadra Junior nel passato ha dovuto preparare e portare in gara due esercizi) e non subito le prime uscite in esibizioni vanno come dovrebbero, ma il miglioramento è costante: con il passare dei mesi arrivano le prime medaglie internazionali e ad aprile lo storico bronzo nel concorso generale agli Europei di Baku.

In questo weekend Giulia e Siria assieme alle loro compagne Alessia Leone, Alexandra Naclerio, Serena Ottaviani e Vittoria Quoiani scenderanno in pedana venerdì per le qualificazioni ai cerchi, sabato per le qualificazioni ai nastri e domenica si disputeranno le finali per attrezzo.

C’è molta Liguria in questa squadra e tutta la Pgs Auxilium, il presidente Angelo Serra e lo staff tecnico guidato da Maura Rota, nonché il movimento regionale della ritmica non possono che essere soddisfatti del percorso in azzurro di queste due giovani atlete, e tiferanno per loro e per tutta la delegazione azzurra nei prossimi giorni.