Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alla conquista della Luna e del cosmo, il concorso dell’Università di Genova premia il liceo Mazzini

Premiazione il 20 luglio alle 16.30

Genova. Il 20 luglio 1969 l’uomo mise per la prima volta piede sulla Luna: in occasione del cinquantesimo anniversario di questo evento epocale, l’Università di Genova – Dipartimento di Fisica conferirà i premi per il concorso “Alla conquista della Luna e del cosmo” per celebrare questa ricorrenza: due gruppi di studenti delle Classi 5 D linguistico e  4 A  linguistico del Liceo Mazzini, coordinati dalla professoressa Mariapaola Cossu, sono risultati vincitori con il video  “Di corpi che si attraggono l’un l’altro”.

video luna liceo mazzini

Il video si pone l’obiettivo di ripercorrere un viaggio emozionale che ricalca il rapporto dell’uomo con la Luna e, in seconda battuta, con l’Universo.

“La Luna e il cielo hanno incantato, ispirato e guidato l’uomo in ogni aspetto della conoscenza dall’arte alla poesia alla scienza – si legge nella presentazione – la Luna e le stelle sono servite per orientarsi nei viaggi, la descrizione delle loro orbite è stata una sfida perseguita da diversi scienziati, il nostro satellite è stato utilizzato per dimostrare la teoria delle relatività ed infine è diventato esso stesso meta del più incredibile viaggio compiuto finora dall’umanità. L’intenso e affascinante legame tra l’uomo e la luna diventa il tema stesso del video degli studenti che ripercorrono questi passi utilizzando differenti registri linguistici quali la musica, la danza, la recitazione e le immagini, senza però dimenticare le nuove conquiste fatte nella conoscenza del cosmo.

Tutto il video è stato realizzato in ogni sua parte dagli studenti che hanno impiegato i loro diversi talenti e competenze espressive fondendoli in un insieme armonioso: dal pianoforte di Umberto Musso (musica ed arrangiamento di “Au claire de Lune” di Debussy) e dal clarinetto di Ludovica Badino, ai testi di Linda Ventura, dalla performance di Mauro Bonavita e Giulia Bodio alla grafica di Fiammetta Ardinghi, dalle riprese video di Mattia Poggi e Alice Tortelli alle letture di Arianna Raffo e al lavoro di editor di Pietro Galdi, senza dimenticare David Marinkovic, Filippo Maggio, Davide Agnese, Valeria Barbieri, Gaia Tasso, Giorgia Tacchi che si sono dedicati alla ricerca documenti immagini e video e a Pierluigi Mignani che ha curato il supporto tecnico.

Le due classi coinvolte nel progetto si trovano in due plessi differenti dell’istituto: una nella sede di Sampierdarena, l’altra nella succursale di via Giotto a Sestri Ponente. Per realizzare il video le due classi hanno lavorato in autonomia senza mai incontrarsi, ma sfruttando le nuove tecnologie offerte dalle App Google e da Whatsapp. Essi hanno in qualche modo rivissuto, anche nell’esperienza del loro lavoro, quella “relazione a distanza” che connota da sempre il rapporto uomo-luna.

Gli studenti si sono così messi sulle tracce del famoso ex studente del Mazzini Franco Malerba, il primo italiano a volare nello spazio, confermando come le discipline scientifiche fanno pienamente parte del curricolo del Liceo in vista della preparazione ai diversi indirizzi universitari.

La premiazione si svolgerà il 20 luglio alle ore 16.30 nel corso dell’Evento “Man on the Moon” nell’Aula Magna di  via Balbi 5, a cui parteciperà lo stesso Malerba.