Quantcast
Un anno dopo

14 agosto, per l’anniversario della tragedia di ponte Morandi arrivano Mattarella e Conte

Una messa, poi il raccoglimento e infine i discorsi delle massime cariche dello Stato

Crollo Ponte Morandi

Genova. Arriveranno le massime cariche dello Stato il prossimo 14 agosto per ricordare il primo anniversario del crollo del ponte Morandi.

Il commissario e sindaco Marco Bucci sta organizzando una giornata di ricordo che sia all’insegna della sobrietà nonostante appunto la presenza del governo e soprattutto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Intorno alle 10 sarà celebrata dal cardinale Angelo Bagnasco una messa in ricordo delle 43 vittime della tragedia. Si svolgerà nel piazzale allestito dove sta sorgendo la pila 9 del nuovo viadotto che sostituisce quella che si è sbriciolata quella tragica mattina trascinando nel letto del Polcevera le vite di 43 persone.

Alle 11.36 ci sarà un momento di raccoglimento e silenzio. Poi dal palco ci sarà il ricordo delle autorità. A parlare saranno il presidente della Repubblica Mattarella, il premier Conte, il commissario Bucci e il governatore Toti insieme all’associazione dei famigliari delle vittime.

Probabile che oltre al premier arrivino per l’occasione diversi ministri, a cominciare dal vicepremier Matteo Salvini a Luigi Di Maio a Danilo Toninelli. Possibile anche la presenza dei presidenti di Camera e Senato Fico e Casellati. Le conferme ancora non sono arrivate: l’anno scorso ai funerali delle vittime del Morandi arrivò il governo quasi per intero.

leggi anche
  • Memoria
    Un ricordo, tante piazze: Genova si prepara a commemorare le 43 vittime di ponte Morandi
    A tre mesi dal crollo del ponte Morandi il ricordo delle vittime
  • Visita
    Venerdì il premier Conte a Genova per l’inaugurazione del festival di Limes
    Generica