Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Utilizzare internet in modo sicuro: è questa la nuova sfida

Più informazioni su

Proteggere i propri dati e la propria privacy è diventato un imperativo categorico per coloro che utilizzano internet quotidianamente. La vera sfida infatti, è quella di cercare di navigare su internet riuscendo a farlo in maniera sicura e cercando di difendersi passo dopo passo dagli hacker. Tenere sotto chiave i dati personali è diventato fondamentale quando si è online. Ci sono una serie di trucchi che è possibile seguire per difendersi dagli attacchi cibernetici, che sono diventati la vera sfida per la criminalità internazionale. Riuscire ad accaparrarsi un gran numero di dati, significa riuscire a tenere sotto controllo idee, tendenze, costumi. Ecco perchè si tratta di una sfida che molti cybercriminali tentano di vincere ogni giorno. Tenere forza e proteggere i propri dati anche da eventuali truffe, attacchi e ruberie è fondamentale. La sicurezza informatica, deve essere sempre in aggiornamento ma tenere sotto controllo ciò che si fa in rete con una serie di piccoli accorgimenti è importantissimo.

Proteggere la propria sicurezza su internet

Proteggere i propri dati su internet è importante soprattutto quando si entra in determinati siti dove è necessario inserire delle informazioni personali. Anche coloro che vogliono giocare alle slot machine oppure chi vuole iscriversi su un sito di giochi, molto spesso inserisce tutti i dati sensibili senza pensarci troppo. Cercare invece un sito che sia sicuro e garantito, andare a studiare quali sono i meccanismi di controllo nonché anche le recensioni e la reputazione di quel determinato portale è fondamentale. Ogni giorno nascono nuove tecnologie per infiltrarsi sulla rete e bucare sistemi per sottrarre dati a chi ne ha salvati tanti. Il primo accorgimento da fare è quello di installare un buon antivirus, ma molto spesso questo non basta perché alcuni hacker sono bravi e sono in grado anche di liberarsi di questo sistema. Un’altra cosa fondamentale è la prudenza. Cercando di fare attenzione a quelle che sono le richieste insistenti da parte di alcuni portali, si riuscirà a capire se effettivamente potrebbe trattarsi di una truffa oppure no.

Le regole d’oro per navigare su internet in modo sicuro

Per navigare su internet in modo sicuro, è importante sempre utilizzare delle password che siano inviolabili. Le password devono essere composte da lettere minuscole e maiuscole, con caratteri speciali e numeri presenti. Questo trucco, se è vero che sembra banale, però in realtà invece è importante perché a volte ci sono dei programmi che sono in grado di leggere le password. Questi sistemi hanno maggiore difficoltà a violare una password che sia composta in questo modo. Ci sono anche alcuni software che generano password assolutamente sicure e che sono consigliabili per chi vuole tenere i propri dati sotto chiave.

Un altro passaggio cruciale è quello dell’autenticazione. Cercate sempre di fare in modo che l’autenticazione possa essere fatta in due fasi, in modo tale che non solo dovrete accettare online ma anche attraverso l’utilizzo del proprio dispositivo cellulare, via sms pria di qualunque accesso. Questo percorso sarà importante per assicurarsi d’identità di coloro che entrano nei vostri sistemi.

Internet e sicurezza, navigare in maniera autonoma

Un altro consiglio per coloro che vogliono tenere protetti i propri dati dalla rete e senza farli scivolare nel dark web delle truffe e delle ruberie, è quello di navigare in maniera anonima. Le aziende molto spesso raccolgono le nostre abitudini e le nostre tendenze di consumo direttamente dalle ricerche internet, a volte lo fanno anche con il nostro consenso non proprio conscio. Per evitare questa tipologia particolare di studio si può decidere di navigare in maniera anonima. A volte basta scegliere la modalità in incognito di Google, mentre altre volte invece, si può scegliere una rete Tor che che va a proteggere la navigazione sul web da quelli che sono eventuali studi oppure tendenze hacker. Per cercare di fare in modo che le aziende non studino i nostri consumi è anche importante installare il cosiddetto Ghostery, ovvero un’estensione che permette anche ad aziende terze di studiarlo e molto spesso utilizzando malware e virus. Grazie a questa estensione sarà possibile evitare questo tipo di problemi.

Crittografare e non farsi trovare, le parole chiave

Cercare di crittografare i propri messaggi email in modo tale che siano inviolabili e quindi utilizzare i servizi di posta che hanno questo tipo di attività, nonché nascondere la propria posizione sui dispositivi mobili non è fondamentale. Questi passaggi che sembrano scontati, ma in realtà sono una chiave basilare per cercare di restare sicuri in internet. Se questo non dovesse bastare, allora è consigliabile anche optare per una rete VPN domestica in grado di aiutare a proteggere la propria navigazione attraverso il sistema del Virtual Private Network.