Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terzo tempo fatale: la Spazio Rari Nantes Camogli cede 11 a 9

La semifinale playoff tra i bianconeri e il Pescara va alla bella

Camogli. Un black out improvviso che vanifica due tempi di altissimo livello. I bianconeri escono sconfitti da gara 2 contro il Pescara con il punteggio di 11 a 9.

Eppure l’avvio era stato tutto di marca ligure: Camogli subito avanti con Caliogna e Beggiato, Molina accorcia con il primo gol di giornata, poi segnano ancora Caliogna e Calcaterra. Al rientro in acqua Gatti riporta sul più 2 i liguri, Molina accorcia e Provenzano pareggia, ma prima del riposo la doppietta di Iaci riporta sul doppio vantaggio i bianconeri.

La sfida di fatto si decide nel terzo parziale, con un break di 5 a 0 in favore del Pescara firmato da D’Aloisio, Agostini, Di Fulvio, Molina e Calcaterra. Nell’ultimo tempo i biancazzurri tengono a distanza di sicurezza gli ospiti. Vanno in rete Molinelli, Giordano, due volte Bisso; in mezzo la rete di Di Fulvio.

La serie di semifinale playoff si sposta nuovamente a Camogli. Sabato 15 giugno alle ore 19 i ragazzi allenati da Temellini si giocheranno la possibilità di accedere alla finalissima davanti ai propri tifosi, dettaglio tutt’altro che banale.

Sono rammaricato per il risultato – commenta Angelo Temellini nel post gara -. Volevamo chiudere la serie qui e per due tempi avevamo giocato una buona pallanuoto. Purtroppo non è la prima volta che qualche fischio arbitrale ci innervosisce facendoci uscire dalla partita. Se in campionato in qualche modo eravamo sempre riusciti a rimediare, nei playoff non funziona così, quindi dobbiamo prendere questa sconfitta e cercare di trarre degli insegnamenti. Adesso è troppo presto per fare proclami o per dire come giocheremo sabato. Sarà sicuramente un’altra sfida tirata nella quale chi avrà più lucidità andrà in finale”.

Uno a uno e palla al centro. La serie si deciderà sabato alla Giuva Baldini di Camogli.

Il tabellino:
Pescara Pallanuoto – Spazio Rari Nantes Camogli 11-9
(Parziali: 2-3, 2-3, 5-0, 2-3)
Pescara Pallanuoto: Volarevic, Di Nardo, Sarnicola, Di Fulvio 2, De Ioris, Laurenzi, Giordano 1, Provenzano 1, Magnante, D’Aloisio 1, Calcaterra 2, Agostini 1, Molina Rios 3. All. Malara.
Spazio Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 1, Iaci 2, Licata, Pellerano, Cambiaso, Bisso 2, Barabino, Cocchiere, Gatti 1, Molinelli 1, Cuneo, Caliogna 2. All. Temellini.
Arbitri: Braghini e Petronilli. Delegato Fin: Maggio.
Note. Usciti per limite di falli Iaci nel secondo tempo, Gatti, Cuneo e D’Aloisio nel terzo, Licata, Caliogna e Agostini nel quarto. Superiorità numeriche: Pescara 5 su 18, Camogli 6 su 20.